Valeria Golino, un vizietto molto pericoloso: “Una volta mi hanno beccata”

L’attrice Valeria Golino ha svelato in una recente intervista un lato nascosto di sè.

Valeria Golino rubare ladra vizzietto
Valeria Golino, 2020 – Fonte: Getty Images

Valeria Golino ha lavorato come modella prima di esordire al cinema nel 1983 quando aveva solamente 18 anni. La sua carriera è iniziata quando era ancora giovanissima e l’attrice, prima di raggiungere la notorietà, ha vissuto la sua infanzia e adolescenza tra Atene e Napoli.

La Golino è stata recentemente intervistata da Il Corriere della Sera e ha raccontato i suoi anni giovanili, svelando una parte di sè del tutto inedita. Al contrario della sua apparenza pacata, pare che la Golino da ragazzina fosse una vera e propria peste e che abbia dato ai auoi genitori più di qualche problema.

In particolare sembra che la ribelle e giovane Valeria avesse un vizietto particolare che rischiò anche di cacciarla in qualche guaio serio. A questo proposito a raccontato un aneddoto della propria gioventù.

LEGGI ANCHE >> “Non mi basta più”: Sangiovanni e Giulia, il colpo di scena rischia di cambiare la loro vita

Giovane ladra

Valeria Golino durante la sua infanzia era una perfetta ladruncola: “Io da ragazzina rubavo tutto quello che trovavo sotto agli occhi”, ha spiegato l’attrice durante la sua intervista. A rubare ha iniziato quando era piccolissima sotto gli occhi sconcertati dei suoi genitori; una volta mentre si trovava in vacanza in America si è fatta scoprire e se l’è vista davvero brutta, facendo preoccupare molto sua madre.

“Dai 5 agli 11 anni ho rubato. Una volta mi hanno beccato a Chicago, dove ero in vacanza con mamma. Lei si mise a piangere, traumatizzata mentre mi accompagnavano in uno stanzino due omoni addetti alla sicurezza, lì ho capito che dovevo smetterla. Mi ero messa nelle tasche orecchini, magliette, ero veramente una ladra.”, ha spiegato la Golino.

LEGGI ANCHE >> Alessia Marcuzzi, dopo il divorzio il retroscena: sono volati gli stracci

Nonostante l’attrice crescendo sia maturata e abbia abbandonato l’originale vizzietto, proverebbe ancora volentieri il brivido di rubare se non fosse per il pericolo di essere scoperta. “Il vero motivo per cui non siamo ladri è che non vogliamo essere scoperti. Altrimenti io lo farei ancora”, ha spiegato la Golino. “Elon Musk di Tesla lo rapinerei volentieri”, ha scherzato infine l’attrice.