“A volte non riesco proprio”: Aurora Ramazzotti, prigioniera delle sue insicurezze

È giovanissima Aurora Ramazzotti e, come tutte le ragazze della sua età, il rapporto che ha con il proprio corpo non è sempre dei migliori.

Aurora Ramazzotti corpo insicurezze aspetto fisico
Aurora Ramazzotti e sua madre Michelle Hunziker – Fonte: Instagram

Aurora Ramazzotti è una figlia d’arte che sta costruendo la propria carriera seguendo le orme di sua madre e questo sicuramente ha significato per lei avere molte porte già spalancate, ma anche un modello difficile da eguagliare e superare, quello di Michelle Hunziker.

Spesso in questi anni Aurora è stata pragonata all’ingombrante figura di sua mamma, soprattutto per quanto riguarda l’aspetto fisico e gli haters hanno sparato a zero su di lei più di una volta. Se a questo costante confronto si aggiunge anche la giovane età, 24 anni, si capisce come la ragazza abbia molto sofferto a causa di ciò.

In alcune storie di Instagram dove i fan le chiedevano se le piacesse il proprio aspetto fisico, la Ramazzotti ha rivelato senza peli sulla lingua il proprio stato d’animo sulla questione e il suo rapporto con le insicurezze.

LEGGI ANCHE >> Elisabetta Gregoraci, proposta importantissima: la sua carriera può svoltare

L’importanza della terapia

Come tutte le ragazze della sua età, Aurora Ramazzotti non ha ancora raggiunto una piena sicurezza in se stessa ed ha un rapporto contrastante con il proprio corpo, vedendosi alcuni giorni in splendida forma ed altri piena di difetti. “Il mio aspetto fisico a volte mi piace, a volte no, a volte molto! A volte non riesco proprio a guardarmi allo specchio senza piangere. E va bene così”, ha spiegato rispondendo alle domande dei suoi follower.

LEGGI ANCHE >> Orietta Berti, rivelazione folle sul passato: roba da non credere

Nonostante Aurora abbia ancora molta strada da fare prima di amare completamente se stessa, la terapia le ha dato un grandissimo aiuto per superare le insicurezze; sicuramente molti dei problemi che ha ad accettarsi sono nati anche dal fatto di essere cresciuta costantemente sotto la luce dei riflettori, nonostante gli sforzi dei suoi genitori per proteggerla.

In una storia di Instagram successiva, la Ramazzotti ha infatti parlato dell’importanza di un percorso psicologico: “Non si dice mai abbastanza: tutti ne abbiamo bisogno dello psicologo e non quando pensiamo di aver toccato il fondo, ma sempre. È una figura che ci accompagna in un percorso di scoperta personale e ci apre a punti di vista diversi. Anche trovare la persona giusta non è facile. È un rapporto a tutti gli effetti e può darsi che non ci si trovi bene. Bisogna sperimentare fino a trovare qualcuno che sappia davvero aprirti gli occhi a cose che da solo non riusciresti mai a valutare”, ha spiegato.