“L’ho sentita urlare”: Isola de Famosi, retroscena scomodo sull’ex naufraga

Dall’Isola dei Famosi e dai suoi protagonisti arrivano ancora assurdi dettagli sui retroscena che zittiranno tutte le critiche al reality.

Isola dei Famosi
Il logo dell’Isola dei Famosi (screenshot)

In molte occasioni il reality condotto da Ilary Blasi è stato attaccato per alcune dinamiche che non hanno impressionato il pubblico. A far chiarezza in merito però è un’ex naufraga, che ha ribadito ancora una volta – attraverso uno scomodo retroscena – che le critiche sono infondate.

LEGGI ANCHE>> Isola dei Famosi, il racconto dell’ex naufraga: tutto quello che i telespettatori non vedono

Lo sfogo dell’ex naufraga sui meccanismi de L’isola dei Famosi

Emanuela Tittocchia all'Isola dei Famosi
Emanuela Tittocchia all’Isola dei Famosi [Fonte Instagram]
Al pubblico spesso è sembrato che i meccanismi dell’Isola dei Famosi a cui assistono non corrispondano a realtà e forse hanno ragione, è molto peggio di quel che sembra. A dare la conferma definitiva in merito è una delle ex naufraghe, che ha vissuto dei momenti scomodi e ha visto con i suoi occhi i colleghi stare anche peggio di lei a causa delle regole del programma.

Emanuela Tittocchia si è sbottonata ancora una volta sulle dinamiche che hanno reso L’Isola dei Famosi celebre e che a volte sono guardate con sufficienza dai telespettatori. Tutte le voci sulla troupe che aiuta i concorrenti sono state smentite dalla donna, che ha parlato di un dettaglio piuttosto intimo e fastidioso riguardo una sua collega sull’Isola.

LEGGI ANCHE>> Ilary Blasi, dopo il fallimento la rinascita: la scommessa è sorprendente

In Honduras non c’è nessuno che ti aiuta davvero e ci sono dei momenti critici che per Emanuela che non si possono proprio evitare; tra le funzioni, che di norma sono le più semplici e che sull’Isola diventano un inferno, ci sono anche quelle che riguardano i bisogni.

Avevamo un secchio alto e largo messo in bilico; è stato davvero difficile – confessa la donna, per poi parlare di una collega – un giorno Rosaria Cannavó ha iniziato ad urlare presa dalla disperazione per la situazione scomoda”. Senza contare, sottolinea poi la donna, che la dieta sulla spiaggia non è certo delle migliori e può comportare delle criticità in quel senso. Non tutto è semplice come appare al pubblico, insomma.