“Volevo coinvolgerla”: Sanremo 2022, rivelazione scioccante del direttore Rai

Dalla Rai e il suo direttore arrivano novità circa il grande progetto Sanremo, ma in questo caso non è esattamente per dare una buona notizia.

Stefano Coletta, Direttore di Rai 1
Stefano Coletta, Direttore di Rai 1 [Fonte Instagram]
I lavori per proporre ai telespettatori il consueto appuntamento con il Festival di Sanremo sono già iniziati e di recente molto si è detto su chi sarà il nuovo conduttore della manifestazione musical più importante del nostro paese. In queste ore, però, la Rai e il suo direttore danno una triste notizia riguardo uno dei volti su cui avevano deciso di puntare per l’edizione del 2022.

LEGGI ANCHE>> “Ora non posso più farlo”: Iva Zanicchi, rivelazione che preoccupa i fan

La Rai era pronta al suo ritorno in TV, la dolorosa rivelazione

Sanremo 2022
Sanremo 2022 (Facebook)

Arrivano nuovi indizi sul Festival di Sanremo, ma questa volta i fan non avranno molto per cui gioire. A dare la notizia di alcuni dettagli sulla preparazione della manifestazione musicale è il direttore di Rai 1 Stefano Coletta – che di recente si è anche espresso sul conduttore per l’edizione del 2022.

LEGGI ANCHE>> Italia a lutto: è morta Raffaella Carrà

Stando a quanto afferma l’uomo, si è a lungo discusso della possibilità di dare uno spazio ad una delle nostre vip più amate di sempre, Raffaella Carrà. Purtroppo, però, proprio in queste ore l’Italia piange la sua scomparsa e il bellissimo progetto di Coletta sfuma all’improvviso.

“Avrei voluto che tornasse in Rai – spiega il direttore, visibilmente addolorato dalla scomparsa della Carrà – non solo io ma molti la volevano al Festival di Sanremo. Purtroppo non c’è stato tempo di parlarne” afferma poi l’uomo, che chiude sottolineando che i suoi sentimenti non toccano solo la sfera professionale, ma quella più umana.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Stefano Coletta (@stefano__coletta)

Lo stesso Coletta ha anche parlato di avere altri progetti per lei, soprattutto il prossimo Eurovision, sebbene – in entrambi i casi – è stato piuttosto evasivo sul ruolo che l’amata conduttrice avrebbe avuto. Ad ogni modo ci sentiamo di dire con Coletta che il dolore non riguarda l’occasione sfumata ma l’enorme perdita con ora l’Italia intera sta cercando di fare i conti.