“Qualcosa non andava”: Elisabetta Gregoraci, la scoperta che l’ha spaventata

Mesi fa Elisabetta Gregoraci ha dovuto affrontare un’intervento a causa di un piccolo problema di salute.

Elisabetta Gregoraci problemi salute malattia
Elisabetta Gregoraci – Fonte: Instagram

Elisabetta Gregoraci adesso è impegnata nella conduzione dell’evento musicale Battiti Live e da mesi si rincorrono le voci sui suoi possibili nuovi flirt ed amori. Dopo la sua partecipazione al Grande Fratello Vip insomma, la showgirl è tornata sulla cresta dell’onda e si gode serenamente la fama riconquistata.

D’altronde la Gregoraci ha anche affrontato dei momenti difficili nella sua vita legati non solo alla fine del suo amore con Flavio Briatore, ma ad alcuni problemi di salute che l’hanno molto spaventata, ma che per fortuna, grazie ad un repentino intervento, si sono risolti per il meglio.

Elisabetta ne ha parlato mesi fa mentre si trovava ospite a Verissimo del salotto di Silvia Toffanin, insieme alla sorella Marzia. La storia è stata raccontata per la prima volta in diretta tv e la Gregoraci ha voluto ricordare l’importanza della prevenzione.

LEGGI ANCHE >> Amedeo Goria, una nuova fiamma: relazione bollente nonostante l’età

Il problema di salute

Si è presa un bello spavento Elisabetta Gregoraci quando, durante una visita di routine dal suo ginecologo, il medico le ha detto che c’era qualcosa che non andava nel suo utero; alla fine il problema è risultato essere un semplice polipetto: “Ero dal mio ginecologo, che ha notato che c’era qualcosa che non andava all’utero. Ho tolto un polipetto, è andato tutto bene. Anche qui voglio ribadire quanto sia importante la prevenzione”, ha raccontato la showgirl.

LEGGI ANCHE >> “Dammi il tuo cuore”: Arisa torna nel mirino, corteggiamento sfacciato

Nonostante la paura la vicenda si è risolta per il meglio, ma Elisabetta dovrà comunque continuare a fare controlli frequenti, anche perché si tratta di un disturbo influenzato dalla genetica e le due sorelle Gregoraci hanno una storia di problemi di questo tipo in famiglia: “Non lo avevo ancora raccontato a nessuno, tendo sempre a non raccontare le cose. Lì per lì un po’ mi sono spaventata però il dottore mi ha tranquillizzato ed è andata bene. Con mia sorella abbiamo vissuto purtroppo il calvario di mia madre, per questo motivo facciamo i controlli ogni sei mesi. Sono importanti, anche se li viviamo sempre con un po’ di tensione e apprensione”, ha spiegato.