Finalmente le foto che “spariscono”: novità assoluta su WhatsApp, utenti in delirio

Zuckerberg aveva annunciato questa novità per WhatsApp già da un po’, ma oggi emergono nuovi dettagli sulla nuova funzione per visualizzare i media.

WhatsApp (Getty Images)
WhatsApp (Getty Images)

Non troppo tempo fa il gruppo Facebook aveva rilasciato alcuni dettagli su una rivoluzionaria funzione per l’app di messaggistica WhatsApp, la possibilità di inviare una foto permettendo al destinatario di visualizzarla una volta sola. Ad oggi però l’aggiornamento diventa realtà ed emergono nuovi dettagli sulla funzione.

LEGGI ANCHE >> Guenda Goria e Maria Teresa Ruta, il rapporto con Amedeo: parla la fidanzata di lui

WhatsApp: tutti i dettagli sulla nuova funzione

whatsapp nuova truffa esselunga buoni spesa link
Il logo di Whatsapp (Pixabay)

Gli sviluppatori di WhatsApp hanno a lungo lavorato su un’importantissima funzione per i media che cambierà radicalmente il modo di condividere con gli altri contatti le proprie foto e video. Aiutandosi con funzionalità che in altre applicazioni hanno avuto successo – si parla in questo caso di Instagram – il gruppo Facebook ha promesso agli utenti di realizzare una funzione che prevede la possibilità per il mittente di gestire la visualizzazione dei media inviati tramite la visualizzazione singola.

Durante l’invio del messaggio, insomma, il mittente può scegliere se il media sarà permanente nella chat – concedendo dunque la possibilità al destinatario di aprire il file più volte – o se permettere la visualizzazione una volta soltanto. In poche parole, una volta aperto il media, quest’ultimo sparirà dalla chat e non sarà più possibile, per il destinatario, visualizzarlo di nuovo. Un’importante novità che aveva bisogno di tempo per essere strutturata al meglio, ma Zuckerberg ha mantenuto la sua promessa e ha stretto i tempi per il rilascio dell’aggiornamento.

LEGGI ANCHE >> Silvia Toffanin e Anna Tatangelo, nuova sfida per Mediaset: dall’amicizia alle questioni lavorative

L’aspetto più interessante della funzione è che l’applicazione informa l’utente se il media è stato aperto, dettaglio che, quindi, permette all’utente di sapere se la foto è ancora attiva nella chat o meno. Tuttavia ci sono ovviamente dei dettagli importanti da prendere in considerazione sulla novità di WhatsApp: innanzitutto anche disabilitando le famose spunte blu, per il mittente del media sarà possibile sapere se il media è stato visualizzato – ma non quando; inoltre, purtroppo, il media può essere comunque salvato dal destinatario tramite uno screenshot, per cui il file non necessariamente può definirsi al sicuro con questo sistema.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da WABetaInfo (@wabetainfo)

Un’ultima precisazione è da farsi proprio in merito all’aggiornamento stesso dell’applicazione, in quanto al momento è stata previsto solo per gli utenti che hanno aderito alla beta. Un modo, per il gruppo Facebook, per testare l’aggiornamento prima di diffonderlo pubblicamente a tutti gli utenti. A breve, comunque, se non si dovessero verificare problemi, l’aggiornamento sarà disponibile per tutti.