Flavio Insinna, conferma col botto: nuovo programma in RAI, si inizia subito

L’amatissimo volti di Rai Uno, Flavio Insinna ha in cantiere un nuovo programma dal sapore un po’ retrò per intrattenere il proprio pubblico nel corso di tutta l’estate.

Flavio Insinna
Flavio Insinna [Fonte Instagram]
L’eredità ha salutato il proprio pubblico più di due settimane ma Flavio Insinna è già al lavoro per tornare sul piccolo schermo anche in estate e regalare ai propri fan una nuova avventura televisiva che possa accompagnarli fino al ritorno dell’amato quiz televisivo.

LEGGI ANCHE >> Amadeus, ribaltone nel palinsesto RAI: dettagli scottanti, a lui la conduzione

Flavio Insinna, quel sapore un po’ retrò

Flavio Insinna
Flavio Insinna [Fonte GettyImages]
Negli stessi giorni in cui la Rai è intenta a fare chiarezza sul palinsesto autunnale, Flavio Insinna si sbottona finalmente sul chiacchierato progetto che lo vedrà coinvolto per tutto il periodo estivo. Si tratta di un programma storico per la Rai, ma che assumerà delle vesti completamente nuove ma al tempo stesso classiche.

È stato confermato di recente che il conduttore romano porterà in televisione un’edizione tutta nuova del celebre programma Il Pranzo è Servito, a suo tempo condotto dall’amato Corrado. Insinna ne ha parlato come di un’occasione per ricordare il collega, amatissimo dal pubblico italiano, ma anche dell’impossibilità di sostituire Corrado.

Sarà, dunque, un programma che cercherà di staccarsi dall’originale per evitare spinosi paragoni – i quali di solito portano al flop. Il taglio del programma, ad ogni modo, sarà molto simile: si tratta di una struttura dove ancora una volta ci sarà la famosissima ruota su cui sono riportate le cinque portate che gli sfidanti useranno per comporre un pasto completo.

Ovviamente, come in ogni quiz che si rispetti, non mancheranno le domande, ma ci saranno anche prove pratiche e un minigioco televisivo per coinvolgere maggiormente il pubblico a casa. Un format classico, insomma, ma che con la presenza di Flavio Insinna può assumere un tono decisamente diverso.

Il suo intento è infatti quello di rallegrare il pubblico e portare nelle loro case un po’ di sano ottimismo, come solo i vecchi programmi sapevano fare. Considerata la lunghissima esperienza maturata da lui con L’Eredità, non dovrebbe essere difficile per lui far affezionare il pubblico al nuovo progetto.