Asia Argento, il rimpianto è tremendamente doloroso: stavolta lo ha ammesso

La vita di Asia Argento è stata piuttosto movimentata e non mancano i ricordi particolarmente dolorosi, su cui ancora sente di dover fare delle confessioni intime.

Asia Argento
Asia Argento [Fonte Instagram]
Asia Argento è sicuramente una delle vip più discusse in territorio italiano – e non solo. Il suo stile di vita, fatta di luci e ombre, ha sempre provocato polemiche, dividendo il pubblico su ogni piccolo intervento della donna o notizia a lei collegata. Lontana per qualche tempo dai riflettori, è tornata a raccontarsi di nuovo in una lunga intervista.

Leggi anche >> Asia Argento non si nasconde più: lo ha ammesso per la prima volta

Asia Argento: è ancora un capitolo doloroso

Asia Argento
Asia Argento [Fonte Instagram]
La figlia di Dario Argento, Asia, non è proprio tra le vip più tranquille del panorama italiano. La sua vita ha sempre fatto molto discutere, soprattutto per le scelte prese e per tutti i capitoli dolorosi che hanno caratterizzato il suo percorso. L’attrice, oggi quarantacinquenne, ha approfittato di una lunga intervista per Belve – condotto da Francesca Fagnagniper parlare dei suoi vent’anni, di tutti i ricordi ancora dolorosi e delle battaglie che sostiene.

Tra tutti i momenti più intensi della sua vita emerge con forza un nome su tutti, quello di Anthony Bourdain, chef di fama mondiale al quale Asia è stata legata per qualche tempo. Il motivo del suo rimpianto risiede tutto nel suicidio dell’uomo e nel fatto che forse la tragedia si sarebbe potuta evitare se fosse riuscita a salvarlo da se stesso. Difficile, tuttavia, dal momento che l’uomo era molto bravo a nascondere le sue fragilità ed era arduo riuscire a proteggerlo.

Leggi anche >> Stefano De Martino, rivelazione clamorosa: il programma è tutto suo

Una parentesi particolarmente dolorosa quella di Bourdain, che ad oggi rappresenta una ferita non del tutto rimarginata e che si accompagna a tutte le altre ombre nella vita della donna. Nell’intervista, infatti, è tornata anche sull’abuso di droghe, capitolo ormai definitivamente chiuso, sul suo ruolo di madre single e sul caso Weinstein, altra ferita che non si rimarginerà mai del tutto.