WhatsApp lancia la rivoluzione: un account su più dispositivi, ecco come fare

WhatsApp sta per fare la rivoluzione e presto sarà possibile finalmente avere un account su più dispositivi

WhatsApp
La piattaforma di messaggistica istantanea WhatsApp (Getty Images)

WhatsApp è al lavoro e presto uscirà una nuova e preziosissima funzionalità che consentirà di collegare più dispositivi ad un unico account. Inoltre, a confermarlo ci ha pensato proprio l’amministratore delegato della piattaforma di messaggistica istantanea, Will Cathcart. Adesso, però, vediamo più nel dettaglio di cosa stiamo parlando.

LEGGI ANCHE >> WhatsApp, esplode l’allarme tra gli utenti: “Dati cancellati definitivamente”

Come sappiamo, Telegram è una di quelle applicazioni che già adesso consente di sincronizzare tutti i propri messaggi su più dispositivi. Tuttavia, non è crittografata end-to-end. Quante volte ci è capitato di non riuscire a messaggiare su WhatsApp con famiglia e amici a causa dello scaricarsi della batteria del nostro smartphone? Presto, ciò non accadrà più grazie all’app di Mark Zuckerberg.

WhatsApp: ecco di cosa si tratta il nuovo aggiornamento

Whatsapp
WhatsApp, novità sul numero di dispositivi collegati ad un account (Pixabay)

L’imminente tool di WhatsApp renderà facile per molti utenti comunicare in piena sicurezza (grazie alla crittografia end-to-end) con i loro amici e familiari quando il loro smartphone si scarica o in ogni altra occasione possibile. Per l’appunto, prestissimo ognuno di noi potrà sincronizzare il proprio account su ben quattro dispositivi. Per non parlare del fatto che starebbe arrivando anche il supporto agli iPad. Ma le novità non finiscono qui.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >> WhatsApp, clamoroso ripensamento sulla privacy: importante novità per gli utenti

Perché, pare che l’azienda stia lavorando anche ad altri due aggiornamenti. Stiamo parlando della possibilità di far scomparire i messaggi dopo averli visualizzati e della modalità effimera. Ossia, la modalità secondo cui tutte le conversazioni sotto un determinato thread scompariranno dopo un tempo prestabilito. Ancora non sappiamo quando queste funzioni saranno disponibili. Quindi, non ci resta che attenderle con ansia!