Rita Pavone, una storia incredibile: “Toccata da un angelo”

La cantante Rita Pavone nel 2003 ha avuto un brutto malore, e a salvarla sarebbe stato un angelo. 

Rita Pavone miracolo angelo
Rita Pavone, 1966 – Fonte: Getty Images

Rita Pavone era una ragazzina quando è entrata nel mondo della musica; erano gli anni ’60 e quella giovanissima torinese ottenne immediatamente un successo inimmaginabile diventando una delle cantanti più importanti ed originali del panorama italiano.

Quasi 60 anni dopo la Pavone è ancora in attività ed è diventata anche un personaggio televisivo. Porta con orgoglio i suoi 75 anni ed è in splendida forma, ma in passato ha dovuto affrontare alcuni problemi di salute molto gravi da cui è uscita viva per miracolo.

Era l’autunno del 2003 quando Rita ebbe un malore durante le prove della trasmissione I raccomandati; venne trasportata d’urgenza a Monza per un intervento complicato. Ma c’è un particolare che la Pavone ha raccontato solo anni dopo durante un’ospitata per il programma La strada dei miracoli.

LEGGI ANCHE >> Sangiovanni e Giulia, la confessione è bollente: “Adesso non lo voglio più”

Il miracolo

Rita Pavone ha raccontato di essersi accorta già qualche tempo prima del malore che qualcosa nel suo corpo non andava: “Ero arrivata ad un certo punto a non riuscire a muovermi bene, avevo anche difficoltà a fare le scale”, ha spiegato; ma come si dice ‘the show must go on’ e quindi la cantante continuò a lavorare.

Proprio in quei giorni era impegnata in un concerto in Sicilia e fu proprio lì che fece un incontro a detta sua miracoloso: “Un giorno mentre ero in Sicilia prima di un concerto venne a trovarmi una signora e mi regalò un santino; lo misi nel mio reggiseno. Dopo quell’incontro chiesi chi fosse quella donna, ma sembrava uscita dal nulla”.

LEGGI ANCHE >> Stefano De Martino, Mediaset gli affida un ruolo da protagonista: il sogno è realtà

Il suo malore avvenne pochi giorni dopo e una volta uscita indenne dall’operazione Rita non potè fare a meno di ripensare a quella signora.”Mi trovarono due occlusioni al tronco dell’aorta e dopo l’operazione mi venne in mente quella donna e quello che mi aveva dato. Ho provato poi a cercarla, anche con appelli in televisione ma non sono mai riuscita a trovarla”, ha raccontato.

La cantante però è rimasta impressionata da quell’incontro, tanto da ritenere che la donna fosse in realtà un angelo e che il suo aiuto sia stato fondamentale per la sua sopravvivenza. Spinta da questa esperienza, Rita Pavone ha visitato anche Lourdes e qui la sua idea sembra essere stata confermata: “Ho raccontato ad una ragazza che aveva avuto un miracolo, le ho detto la mia storia e lei mi ha detto che ero stata toccata da un angelo…”.