Isola dei Famosi, scossone a Mediaset: rivoluzione totale, non si salva (quasi) nessuno

Dopo un’edizione che ha brillato poco arriva una grande rivoluzione all’Isola dei Famosi: Mediaset vuole cambiare le carte in tavola.

isola dei famosi rivoluzione mediaset ilary blasi
La conduttrice Ilary Blasi (Instagram)

L’edizione in corso dell’Isola dei Famosi non è stata certo la più brillante dal punto di vista degli ascolti. Nonostante la presenza in studio di una conduttrice come Ilary Blasi e di un pool di opinionisti di prestigio infatti il programma non ha decollato. Per questo motivo, almeno secondo alcune indiscrezioni trapelate nelle ultime ore, Mediaset sarebbe pronta ad una vera rivoluzione nel programma.

Nessuno stop quindi, a differenza di quanto sostenuto da alcuni utenti sul web, ma un vero e proprio scossone sia in studio che in Honduras. A rimanere al suo posto è solo Ilary Blasi, che dovrebbe mantenere il suo ruolo di conduttrice. Nessuna riconferma in vista invece per gli opinionisti in studio: a quanto pare Tommaso Zorzi, Elettra Lamborghini e Iva Zanicchi non hanno superato gli alti standard di Mediaset.

LEGGI ANCHE >>> Uomini e Donne anticipazioni: ultime ore di fuoco in studio, colpi di scena in arrivo

Isola dei Famosi, rivoluzione in arrivo: Mediaset pronta al cambiamento

isola dei famosi rivoluzione mediaset ilary blasi
La conduttrice Ilary Blasi (Instagram)

Mediaset sembra ormai pronta a rivoluzionare l’Isola dei Famosi dalle fondamenta in vista della prossima edizione. Al momento infatti sembra che l’unica abbastanza sicura di una riconferma sia Ilary Blasi, mentre non ci sarebbero speranze per la terna di opinionisti. Anche in Honduras però il programma potrebbe andare incontro ad una serie di cambiamenti per rendere l’avventura ancora più interessante per il pubblico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Grande Fratello Vip 6, la proposta è clamorosa: nome bollente per la nuova edizione

A cambiare potrebbero essere soprattutto le prove che mettono i concorrenti davvero in competizione. La produzione infatti potrebbe scegliere di mettere in piedi più prove “tentazione”, come quella che ha vissuto Ignazio Moser nell’ultima puntata. Questo genere di prove infatti potrebbe spingere al massimo la competitività tra i concorrenti, creando dinamiche che appassionano il pubblico a casa.