Rosalinda Cannavò e le confessioni bollenti su Zenga: “Ci piace farlo così”

Rosalinda Cannavò ha partecipato all’ultima puntata di Il Punto Z: chiacchierando con Tommaso Zorzi ha fatto confessioni bollenti su Andrea Zenga.

rosalinda cannavò andrea zenga confessione piccante zorzi
L’ex gieffino Andrea Zenga (Instagram)

Rosalinda Cannavò e Andrea Zenga sono una delle coppie più amate nate durante l’ultima edizione del Grande Fratello Vip. I due hanno lasciato la casa ad un passo dalla finale che avrebbe poi incoronato Tommaso Zorzi come vincitore. Proprio a Tommaso Zorzi, durante una puntata di Il punto Z, i due hanno concesso un’intervista che a tratti è stata davvero piccante.

Il conduttore infatti ha voluto provocare un po’ la giovane coppia, andando a fare qualche domanda intima. La Cannavò si è sciolta subito, dichiarando di essere “più Rosalinda che Adua“. L’opinionista dell’Isola dei Famosi ha poi fatto la domanda più accesa, chiedendo ai due la loro posizione preferita a letto. La Cannavò ha risposto dicendo che le piace stare sopra, mentre Zenga ha detto di preferire stare sopra con lei prona.

LEGGI ANCHE >>> Paola Ferrari e le “strade sbagliate”: il dramma di un passato difficile

Rosalinda Cannavò e Andrea Zenga pronti a tornare in TV?

rosalinda cannavò andrea zenga confessione piccante zorzi
L’ex gieffina Rosalinda Cannavò (Instagram)

Durante l’intervista a Il punto Z Rosalinda Cannavò e Andrea Zenga hanno parlato dell’inizio della loro relazione al GF Vip. I due infatti hanno iniziato a frequentarsi poco dopo l’ingresso di Zenga nella casa. Il primo vero bacio però è arrivato lontano dalle telecamere: un bacio che per Zenga “su una scala da 1 a 10 è stato da 11“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Antonella Clerici, regina indiscussa: piovono progetti grandiosi

In seguito i due hanno raccontato a Zorzi di essere pronti a tornare in televisione. Hanno anche espresso il desiderio di partecipare come coppia, magari per un programma come Temptation Island. Al momento però non sembrano esserci piani precisi all’orizzonte: non resta che aspettare e vedere.