WhatsApp, la novità che tutti aspettavano: chat e messaggi, l’ultimo rivoluzionario aggiornamento

Un nuovo e rivoluzionario aggiornamento sarà presto disponibile su WhatsApp e riguarderebbe chat e messaggi

Whatsapp
WhatsApp, nuovo aggiornamento (Getty Images)

Continuano a spuntare clamorosi aggiornamenti su WhatsApp. Dopo i cambiamenti sulla privacy per gli account business entro il 15 maggio, sta per arrivare una novità che ha dell’incredibile. Infatti, l’applicazione di messaggistica istantanea starebbe lavorando ad una vera e propria rivoluzione. Siamo certi che tutti ne saranno entusiasti! Ma di cosa si tratta? Vediamo nel dettaglio.

LEGGI ANCHE >> Telegram mette la freccia: novità esagerate, WhatsApp definitivamente annichilito

Con l’avvento di piattaforme di messaggistica come Signal o la solita Telegram, WhatsApp ha subìto una battuta d’arresto e in tanti hanno preferito le altre due alternative. Tuttavia, la novità che tutti stavamo aspettando arriverà prossimamente nei nostri dispositivi. E riguarderà proprio chat e messaggi. Quindi, inutile dire che si preannuncia essere un aggiornamento straordinario.

WhatsApp: ecco di quale aggiornamento stiamo parlando

Icona Whatsapp
La app Whatsapp (Pixabay)

Quanti di noi hanno perso ogni chat e messaggi importanti dopo aver cambiato cellulare? La maggior parte delle persone sa di cosa stiamo parlando. Però, presto sarà possibile mantenere ogni ricordo o vecchi messaggi su qualsiasi smartphone. Sì, perché per l’appunto, la app di Mark Zuckerberg starebbe lavorando ad un aggiornamento che permetterà a tutti gli utenti di trasferire il contenuto delle chat da un cellulare all’altro. Ma non è tutto.

Dato che con questa novità sarà possibile trasferire in modo semplice e velocissimo qualsiasi chat anche tra iOS e Android. Ancora non sappiamo quando uscirà questo aggiornamento, ma siamo certi che gli utenti ne andranno pazzi! Su Twitter sono già in molti ad aver commentato la notizia e che non vedono l’ora che arrivi questa funzionalità geniale e rivoluzionaria sui loro dispositivi.