Durissimo botta e risposta: Michelle Hunziker risponde alle accuse americane

Michelle Hunziker si è sentita colpita dalle accuse rilasciate dall’America, risponde sui social e rilascia le sue dichiarazioni in merito alla questione 

Gerry Scotti e Michelle Hunziker accusati
Gerry Scotti e Michelle Hunziker accusati

Questa mattina è arrivata la critica americana ad uno sketch satirico di Striscia la Notizia. Michelle Hunziker e Gerry Scotti sono soliti ironizzare sulla pronuncia asiatica senza la ‘R’, ma a quanto pare la satira ha colpito la sensibilità di alcuni stranieri.

L’accusa di razzismo è arrivata da un profilo di 2,7 milioni di follower, Diet Prada. Quest’ultimo si era già schierato contro Dolce&Gabbana per via dello spot pubblicitario del 2018 considerato razzista. Questa volta l’accanimento è avvenuto nei confronti di uno sketch che introduceva il servizio della rubrica di RaiScoglio24. 

Michelle, insieme a Gerry, avevano ironizzato sugli asiatici tirandosi gli occhi con le dita e imitando la loro pronuncia. Il gesto ha attirato l’attenzione in America che ha subito provocato denunceper razzismo. Immediata la risposta di Michelle sui social network, vediamo che cosa ha dichiarato.

Potrebbe interessarti anche >>“Ha dovuto fingere”: Andrea Zenga ed il passato di Rosalinda, nuove confessioni

Michelle Hunziker risponde sui social alle critiche, poi arrivano le scuse

Michelle Hunziker risponde alle accuse
Michelle Hunziker risponde alle accuse (Instagram stories)

La show girl svizzera Michelle Hunziker si è sentita in dovere di rispondere in quanto molto sensibile alle tematiche che riguardano il razzismo. Sempre attiva sul sociale, Michelle è la prima a battersi per i diritti delle minoranze. La show girl ha così deciso di chiedere pubblicamente scusa per il fraintendimento. 

Quando una delle mie figlie fa male accidentalmente a un’altra, io le dico: ‘Bisogna chiedere scusa, anche se non lo si è fatto apposta’” così inizia il discorso Michelle.

Potrebbe interessarti anche >>Gerry Scotti, clamorosa accusa dagli Stati Uniti: scoppia un caso mondiale

“Non era assolutamente mia intenzione ferire la sensibilità della cultura cinese. Io amo tutte le culture” ha poi sottolineato la svizzera, “Sono contro ogni tipo di razzismo, ogni tipo di violenza, ogni tipo di discriminazione”.

Sicuramente uno sketch frainteso, quello dei conduttori di Striscia la Notizia. Mi rendo conto che posso aver urtato la sensibilità di qualcuno” dice mortificata Michelle nelle Instagram Stories. “Per questo chiedo umilmente scusa. Vi voglio bene, vi abbraccio fortissimo“.