“Guasto DAZN per colpa di SKY”: accusa clamorosa, le conseguenze potrebbero essere pesantissime

Durante la trasmissione di alcune partite di serie A di ieri su Dazn ci sono stati gravi disservizi e, secondo Tuttomercatoweb, i problemi sarebbero da imputare a Sky

sky dazn accuse
Continuano le accuse fra Sky e Dazn (Getty Images)

La concorrenza fra Sky e Dazn va ormai avanti da più di due anni, quando il servizio di streaming si è imposto sul mercato italiano. Con il passare del tempo, la sua influenza è cresciuta sempre di più sino a raggiungere il picco qualche settimana fa, quando proprio Dazn si è aggiudicata i diritti per la Serie A dal 2021 al 2024. Se nei primi mesi di attività nel nostro paese del servizio di streaming i disservizi erano stati notevoli, fra problemi di connessione, visione delle partite interrotte e problemi di varia natura, ultimamente le varie inefficienze sembravano essersi risolte. Fino a ieri, quando dopo l’ennesimo problema i tifosi si sono infuriati.

Leggi anche – Dazn non funziona: problemi per Inter-Cagliari, si scatena la rabbia degli utenti

I problemi hanno riguardato ben due partite della domenica di Serie A, Inter-Cagliari e Verona-Lazio. Un vero e proprio blackout che ha fatto montare la rabbia degli abbonati, impossibilitati a seguire i match. Inizialmente Dazn si è scusata per il grave disservizio ma poi, indagando, ha scoperto che la causa era da imputare a una società esterna che, guarda caso, è di proprietà di Sky, secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb. Ora il servizio di streaming sta valutando misure drastiche per non trovarsi più in situazioni del genere. Secondo quanto su legge sul sito di Tuttomercatoweb, infatti, il “guasto di Dazn è colpa di Sky” e ora va verificato come le due società si comporteranno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da DAZN Italia (@dazn_it)

Il comunicato di Dazn è chiarissimo già dai primi momenti in cui si è manifestato il problema. Un “partner esterno” che non è riuscito a gestire tempestivamente la problematica. Le indagini condotte da Dazn hanno poi fatto luce sulla questione, trovando il responsabile in Comcast Technology Solutions. L’azienda americana fa parte dello stesso gruppo di Sky.

Dazn pensa a misure drastiche contro Sky

sky dazn
Una società dello stesso gruppo di Sky è stata causa del problema di Dazn (Getty Images)

Alla luce di quanto successo ieri, Dazn starebbe pensando di risolvere il proprio contratto di collaborazione con Sky. Sebbene le due aziende siano concorrenti, infatti, hanno stipulato diversi accordi di cooperazione per poter coesistere il più pacificamente possibile. Infatti gli eventi trasmessi dalla piattaforma streaming non sono visibili solamente tramite i relativi sito e app, ma anche utilizzando il decoder di Sky. Prassi che potrebbe presto cambiare.

Leggi anche – Diritti Serie A, esito a sorpresa tra Sky e DAZN: annunciato il ricorso

Dazn infatti ha già trovato in Tim un partner con cui collaborare e a cui appoggiarsi utilizzandone la tecnologia. Una collaborazione che, visto quanto successo ieri, potrebbe presto diventare ancora più incisiva prendendo definitivamente il posto di quella stipulata tempo fa con Sky.