Dazn non funziona: problemi per Inter-Cagliari, si scatena la rabbia degli utenti

La piattaforma Dazn non funziona: problemi per Inter-Cagliari, si scatena la rabbia degli utenti. 

serie A partita a rischio
Pallone Serie A (GettyImages)

La domenica mattina per Dazn non è cominciata nel migliore dei modi. Sono tantissimi gli abbonati  della piattaforma di video streaming online dedicata agli eventi sportivi che hanno segnalato problemi tecnici a pochi minuti dall’inizio della gara di campionato tra Inter e Cagliari.

La rabbia degli utenti si è scatenata soprattutto su Twitter, dove in un battibaleno gli ashtag #dazn e #InteCagliari hanno scalato la classifica dei trend topic, ma non di certo per motivi sportivi.

Gli utenti hanno cinguettato per segnalare i problemi tecnici  che a leggere i tweet sono andati avanti anche dopo il fischio di inizio della gara.

Potrebbe interessarti – “Vi prego, fate attenzione”: drammatico appello di Bianca Guaccero, un grido d’allarme

Dazn, problemi per Inter-Cagliari: “Sarà favoloso il prossimo campionato….”

L’incidente accaduto in mattinata non è un buon prologo. Infatti Dazn si è aggiudicata i diritti per trasmettere le partite della Serie A nel triennio 2021-2024.

La piattaforma dedicata agli eventi sportivi ha vinto il bando con un’offerta di circa 840 milioni di euro e potrà trasmettere tutte le partite di ogni giornata di campionato, sette in esclusiva e tre senza. Ma l’incidente odierno ha demoralizzato non poco gli utenti che già pagano l’abbonamento a Dazn.

Potrebbe interessarti – Vaccini: grave ritardo per gli over 70, indietro nella seconda dose per gli over 80

Su Twitter i commenti sono carichi di ironia se non di rabbia. “Sarà favoloso il prossimo campionato….”, scrive qualcuno pensando al futuro prossimo. “Strano l’addebito sulla carta non ha mai problemi”, ironizza qualcun altro. C’è chi invece dimostra di aver perso la pazienza: “Non va in tutta Italia e scrivete che il problema é la mia connessione! Veramente pessimi!”.

Adesso, in vista della prossima stagione, Dazn dovrà darsi da fare per rivedere la tecnologia di trasmissione. Se un capitombolo del genere dovesse ricapitare l’anno prossimo, coinvolgendo tutte le gare in programma nella stessa giornata di campionato, scatenerebbe ripercussioni che andrebbero ben oltre la semplice protesta social.