“Basta con l’hard trash”: il manager televisivo asfalta Barbara D’Urso

Una clamorosa stoccata è arrivata in queste ore alla conduttrice Barbara D’Urso dopo l’ultima puntata di Live-Non è la D’Urso. 

Barbara D'Urso Presta
Barbara D’Urso a Live-Non è la D’Urso – Fonte: Instagram

Nella serata di ieri, si è conclusa anche questa edizione di Live-Non è la D’Urso. L’annuncio è arrivato da parte della stessa padrona di casa. Barbara ha, però, annunciato che lo show tornerà, con una nuova edizione, il prossimo settembre. Una notizia che sembra contrastare le ultime voci che vedevano il noto programma essere ormai al capolinea. Complice anche uno share che, negli ultimi mesi, è andato sempre più verso il ribasso fino a toccare una quota come quella dell’11%. Se la chiusura del programma ha lasciato l’amaro in bocca a qualche affezionato, c’è chi, invece, ha esultato alla notizia. Si tratta di Lucio Presta, tra i più noti agenti dello spettacolo italiano ma anche marito della nota conduttrice Paola Perego.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> “Lo devono avere sulla coscienza”: accuse gravissime, la madre di Fabrizio Corona sgancia la bomba

La stoccata per Barbara D’Urso

Barbara D'Urso
Paola Perego e Lucio Presta (Instagram)

L’uomo, attraverso il proprio profilo Twitter ufficiale ha mandato un messaggio a Barbara D’Urso ma soprattutto alla produzione di Canale5. “Con la chiusura di L.N.È.L.D. Si scrive una pagina nuova in Mediaset, inizia così la bonifica da quel hard trash ( sotto testata giornalistica)che ha contaminato la rete”, ha scritto il noto agente. Inoltre, Presta ha invitato a chiudere anche gli altri due programmi della conduttrice, si tratta di Domenica Live e di Pomeriggio5.

A difesa della conduttrice, rimasta in silenzio dopo l’accusa, è arrivata la stessa rete ammiraglia della televisione italiana. Questa ha voluto ribadire il successo del noto programma: “Su Canale 5 bilancio vincente per Live-Non è la D’Urso: segna il record assoluto della stagione e conclude la terza edizione confermandosi programma d’infotainment più visto della domenica sera”. Inoltre, il direttore di Canale5, Giancarlo Scheri ha voluto dimostrare la sua vicinanza alla conduttrice definendola “sinonimo di energia e passione per il proprio lavoro”. Basterà questa difesa a placare le polemiche generatesi in queste ore? Bisognerà adesso capire se ci sarà un commento della D’Urso o la contro risposta di Presta.