“Ringrazio il ministro, ha fatto la cosa giusta”: mandato revocato allo stalker dell’Azzolina

La decisione del ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi: mandato revocato al professor Vespa, stalker dell’ex ministra Azzolina. 

mandato revocato stalker Azzolina
Rossano Sasso e Pasquale Vespa (Facebook)

La decisione del ministro dell’Istruzione Bianchi è arrivata subito dopo la denuncia a mezzo Facebook dell’ex ministra Azzolina. La deputata del Movimento 5 Stelle aveva puntato il dito contro il docente napoletano Pasquale Vespa, assunto al ministero dal sottosegretario leghista Rossano Sasso.

Nel post di denuncia Lucia Azzolina ha ricordato che negli ultimi due anni, Vespa si sarebbe comportato nei suoi confronti come un vero e proprio stalker, pubblicando insulti, allusioni sessuali e incitamenti alla violenza.

Comportamento che ha spinto l’ex ministra a denunciare Vespa per diffamazione reiterata a mezzo stampa e minacce gravi. Il processo che li vede coinvolti dovrebbe cominciare il prossimo 9 aprile a Napoli, salvo rinvii.

Potrebbe interessarti – “Mi ha insultata per due anni”: cyberbullo assunto dal Ministero, annuncio choc dell’Azzolina

Mandato revocato allo stalker dell’Azzolina: “Sarebbe stato un segnale terribile”

mandato revocato stalker Azzolina
La deputata Lucia Azzolina (Instagram)

Preso atto dei fatti denunciati dall’Azzolina, il ministro Bianchi ha dato mandato all’amministrazione di revocare l’incarico assegnato al professor Vespa. Inoltre Bianchi ha espresso la “massima stima” nei confronti dell’ex ministra.

L’attuale deputate dei Cinque Stelle ha commentato il provvedimento di revoca con un altro post, sempre su Facebook:  “Il ministro Bianchi ha deciso di revocare l’incarico a Pasquale Vespa. Lo ringrazio, ha fatto la cosa giusta. Permettere al sottosegretario Sasso, con delega al cyberbullismo, di assumere al Ministero dell’Istruzione la persona che mi ha minacciato per anni – e che per questo è a processo – sarebbe stato un segnale terribile per la stessa comunità scolastica“.

Potrebbe interessarti – “In viaggio con il pass vaccinale”: il ministro Speranza spiega cosa accadrà in estate

E ancora: “Non è solo con le norme ma anche con gli esempi e i comportamenti che si può aiutare la scuola a formare i giovani nel rispetto e nella tolleranza. In queste ore ho ricevuto affetto e solidarietà da tutto il M5S, ma anche da Pd e Leu, che ringrazio. Dispiace invece che il sottosegretario Sasso non abbia compreso la gravità della cosa e si ostini a difendere l’indifendibile“.

Il ministro Bianchi ha deciso di revocare l’incarico a Pasquale Vespa. Lo ringrazio, ha fatto la cosa giusta….

Pubblicato da Lucia Azzolina su Sabato 27 marzo 2021