Dayane Mello, quel particolare del passato che ha segnato la sua vita

Dayane Mello ha un passato difficile, ma forse questo le varrà un bel riscatto: la vittoria al Grande Fratello VIP. Staremo a vedere, intanto ripassiamo la sua storia.

Dayane Mello storia difficile
Dayane Mello – Fonte: Instagram

La gieffina più chiacchierata del web, Dayane Mello, è data come la più probabile vincitrice del nuovo Grande Fratello Vip. Francesco Facchinetti ha spiegato che, per la sua storia difficile che è stata più volte affronatata nel corso delle puntate, la vittoria sarebbe un riscatto meritato per la bella showgirl brasiliana. Ma, per chi si fosse perso “la storia difficile”, facciamo un recap di alcune curiosità riguardanti la sua vita.

LEGGI ANCHE => Dayane Mello, votazioni taroccate?

L’infanzia difficile

Dayane ha raccontato in vari momenti di confidenza di aver avuto un’infanzia molto dura. In particolare sarebbe il rapporto con la madre il punto più controverso del suo passato. Dayane è nata in Brasile ed ha vissuto la sua infanzia in una situazione di assoluta povertà.

Sua madre aveva 10 figli, vivevano tutti insieme in una casa piccolissima e venivano spesso lasciati soli. La donna si prostituiva, li abbandonava per settimane intere, tornando ogni volta con un uomo diverso. Alcuni dei fratelli di Dayane sono stati anche costretti a rubare per sopravvivere.

La relazione con i genitori

Dayane Mello storia difficile
Dayane Mello- Fonte: Instagram

A causa di questa situazione, a 7 anni Dayane si trasferisce a vivere con il padre. Ma anche qui la situazione non è tutta rose e fiori e a 15 anni prende la prima occasione per uscire di casa e va a convivere con il fidanzato del tempo.

A 17 anni Dayane si trasferisce poi in Cile per lavorare come modella. La Mello ha spiegato di aver fatto pace con il padre e di aver ormai perdonato la madre. La donna avrebbe provato a riallacciare i rapporti qualche anno fa per conoscere la nipotina. Le cose però sono precipitate a causa del compagno della mamma che in un’ occasione avrebbe addirittura picchiato Dayane. La relazione tra le due donne prosegue oggi, anche se in modo atipico.

Il tentativo di suicidio

Dayane, nelle varie confessioni all’interno della casa, ha raccontato anche del suo tentativo di suicidio. La situazione che stava affrontando era così pesante che a 16 anni provò a togliersi la vita. La modella ha spiegato di aver ingoiato tutte le medicine trovate in casa della nonna nel tentativo di uccidersi. Da questo momento buio è riuscita ad uscire solo grazie all’aiuto di una psicologa.

La figlia

Un altro punto debole nella storia della bellissima Dayane è la figlia. Sofia è nata nel 2014 dalla relazione con il modello Stefano Sala. La bambina, dopo la separazione tra la Mello e Sala, è stata affidata, a differenza di come accade di solito, al padre e ai nonni. Una scelta molto sofferta da parte della modella, per la quale però era impossibile conciliare la vita lavorativa con la maternità a tempo pieno. I genitori, insieme, hanno preso la scelta migliore per la loro bambina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.