Calcio, grosso guaio in casa Juventus in vista del Milan

A due giorni dal big match di San Siro, il tecnico Andrea Pirlo deve fare a meno di Alex Sandro, risultato positivo al Coronavirus. Il giocatore è già stato isolato e l’intera squadra sarà sottoposta ai tamponi.   

La doccia gelata in casa Juventus è arrivata nel pomeriggio, all’indomani della rotonda vittoria ottenuta dalla squadra di Pirlo contro l’Udinese. Il club bianconero ha immediatamente comunicato la notizia attraverso il proprio sito ufficiale. Nella nota, la società torinese fa sapere che il giocatore brasiliano è stato ‘posto in isolamento’. Inoltre, tutta il gruppo-squadra juventino verrà sottoposto a tampone, prima di entrare in bolla come da protocollo, e poter riprendere gli allenamenti e disputate le prossime gare. A cominciare appunto dalla partitissima contro il Milan, in programma mercoledì 6 gennaio alle ore 20:45, posticipo della 16esima giornata di Serie A. 

 

 

I precedenti Covid-19 della Juventus

Alex Sandro è soltanto l’ultimo dei sei bianconeri finora risultati positivi al Coronavirus, considerando anche la stagione scorsa. Il primo giocatore in assoluto della Serie A fu Daniele Rugani, oggi in prestito al Rennes; poi a seguire tutti gli altri, a cominciare Paulo Dybala e Blaise Matuidi, passato in estate all’Inter Miami. A far più scalpore fu però il caso della Joya, che rimase ai box per quasi 40 giorni, prima di essere poi decisivo nella cavalcata scudetto degli uomini di Sarri. Nel corso di questa stagione, invece, il Covid-19 ha colpito anche McKennie e Cristiano Ronaldo, il quale dovette saltare la super sfida d’andata in Champions League, contro il suo rivale di sempre, il Barcellona di Lionel Messi.

 

Alex Sandro dopo l’autorete contro la Fiorentina (getty images)

LEGGI ANCHE => Clamoroso, Zaniolo si Tira fuori “dai Giochi”: Ecco la decisione

Verso Milan-Juventus: cosa cambia senza Alex Sandro

L’assenza dell’esterno brasiliano, che ieri ha disputato 83 minuti nel match contro l’Udinese, potrebbe anche cambiare i piani tattici di Andrea Pirlo. Sulla carta il sostituto di Alex Sandro è il giovane Frabotta, ma non è da escludere che l’allenatore bianconero possa avanzare magari Danilo, un pò il suo jolly nel reparto arretrato, e magari puntare sull’esperienza di Bonucci e Chiellini nei tre dietro, al fianco di De Ligt. Un’ipotesi plausibile ma che dovrà tener conto delle condizioni dei suoi giocatori, visti anche i tanti impegni ravvicinati la Juventus. Dopo il Milan mercoledì, infatti, Ronaldo e compagni sfideranno in serie Sassuolo, Inter e poi il Napoli, nella finalissima per la Supercoppa di Lega. Impegni tutti delicatissimi, ai quali Andre Pirlo sicuramente, sperava di poter fare affidamento anche su Alex Sandro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.