Veronica Burgarello recita Leopardi e conquista il web e Recanati – VIDEO

Una giovane affetta da sindrome di Down, Veronica Burgarello, recita L’Infinito di Giacomo Leopardi e conquista il web e Recanati.

(screenshot video)

Ha conquistato prima il web, poi la città di Recanati: lei è Veronica Burgarello, una giovane affetta da sindrome di Down, che ha aderito alla campagna promozionale #ilsolerisorgesempre durante il periodo del lockdown da Coronavirus. La ragazza ha recitato “Il passero solitario” e “L’Infinito”, diventando virale. I numeri realizzati sono incredibili: 5 milioni di visualizzazioni, oltre 16mila condivisioni, 28mila commenti. I like al video pubblicato da Associazione Italiana Persone Down sono stati circa 200mila.

Leggi anche –> Nubifragio Lombardia: Milano e Varese colpite, disagi e allagamenti

Il video dunque è diventato virale sul web ma non è passato inosservato anche a Recanati, così la giovane di origine siciliana nelle scorse ore è giunta nella città del poeta, autore di liriche immortali. A riceverla è stato il Centro Studi Leopardiani, nella persona del presidente Fabio Corvatta. Al suo fianco, l’Assessore alle Culture del Comune di Recanati Rita Soccio, la contessa Olimpia Leopardi e i rappresentanti del Fai, il Fondo ambientale italiano.

Corvatta ha sottolineato: “Veronica ha dimostrato di essere una luce e un forte segnale di speranza durante il difficile periodo del Covid -19 , la sua carica di energia positiva e la sua sensibilità nei momenti di solitudine e di sofferenza  ha accarezzato il cuore di  moltissime  persone con i video diffusi nei social. Era per noi importante poterla omaggiare a Recanati”. Diplomata in un Istituto di moda, appassionata di attualità, di musica, di recitazione, Veronica Burgarello nei giorni scorsi ha sorpreso di nuovo tutti, stavolta reinterpretando ‘O sole mio’.

https://www.facebook.com/AIPD.it/videos/593614251244370/

Leggi anche –> Ellie Goldstein: la modella Gucci affetta da sindrome di Down

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *