Benzina alle stelle, ecco la soluzione per pagare meno

Benzina alle stelle: ecco qual è la soluzione per pagare di meno il carburante. Non riuscirete a credere ai vostri occhi!

Con l’inizio del nuovo anno gli italiani hanno già dovuto affrontare una serie di ulteriori rincari riguardanti il costo della vita.

Allarme caro benzina
Benzina alle stelle (Direttanews.com)

Dopo aver visto aumentare il prezzo delle materie prime e quello del gas e dell’energia elettrica a causa del conflitto fra Russia ed Ucraina, stavolta gli aumenti riguardano un altro bene primario, il carburante. La benzina, infatti, negli ultimi giorni è davvero schizzata alle stelle e molti consumatori si stanno di fatto attrezzando per cercare di pagare di meno. Ecco quale sarebbe la soluzione.

Benzina alle stelle

Il nuovo anno purtroppo si è aperto con delle brutte notizie per i consumatori. A partire dal 1° gennaio 2023, infatti, è scaduto ufficialmente il taglio sulle accise di benzina e diesel introdotto dal Governo Draghi. Questo ha fatto sì che si registrassero degli aumenti da record in diverse regioni d’Italia. Il Codacons, in particolare, ha segnalato il superamento dei 2 euro al litro, con picchi fino ai 2,5 euro, sull’isola di Vulcano, a La Maddalena e ad Ischia. Anche sulle autostrade il prezzo della benzina ha raggiunto livelli impressionanti.

Un rincaro considerevole che si aggiunge quindi a quello dei pedaggi dei caselli. “I prezzi dei carburanti sembrano fuori controllo” ha dichiarato Carlo Rienzi, presidente del Codacons. “Dopo allo stop al taglio delle accise si assiste a forti incrementi dei listini alla pompa in tutto il territorio, la cui entità non sembra in alcun modo giustificata dall’andamento delle quotazioni petrolifere” ha aggiunto Rienzi. “Per tale motivo abbiamo presentato un esposto a 104 Procure di tutta Italia e alla Guardia di Finanza, chiedendo di indagare sui prezzi di benzina e gasolio allo scopo di accertare eventuali speculazioni”.

La soluzione per pagare meno

Alla luce di quanto accaduto negli scorsi giorni, moltissimi italiani stanno cercando di trovare una soluzione ‘fai da te’ per porre rimedio al problema del prezzo sempre crescente di benzina e gasolio. Moltissimi cittadini, infatti, si stanno dirigendo verso i confini della Penisola per procurarsi il carburante a prezzi ridotti.

Rincaro benzina
Il trucco per pagare meno (Direttanews.com)

In particolare, sono state registrate delle vere e proprie code presso le pompe di San Marino. Qui infatti i benzinai stanno facendo affari d’oro vendendo la benzina a circa 1,50 euro al litro con un risparmio di una ventina di euro sul pieno. Quest’isola felice, però, ha le ore contate. A breve di fatto anche San Marino adeguerà il prezzo della benzina a quello italiano. Ad ogni modo, non soltanto il paesino a confine con Marche ed Emilia Romagna sarebbe stato preso d’assalto, ma anche la Svizzera, la Slovenia, la Francia e l’Austria. Anche qui, infatti, il carburante si attesta tra 1,30 e 1,80 euro al litro.

Articolo di Veronica Elia

 

Impostazioni privacy