Roma trema | Quanti fanno la corte a José Mourinho!

L’allenatore della Roma, José Mourinho, sarebbe finito nel mirino di due squadre importantissime a cui sarebbe difficile dire di no. 

Indiscrezioni clamorose sul futuro di Josè Mourinho. Indiscrezioni che fanno tremare i tifosi della Roma, i quali con grandissimo entusiasmo hanno eletto l’allenatore portoghese come loro condottiero, vedendo in lui l’uomo in grado di riportare la squadra capitolina ai vertici del calcio italiano.

Allarme Roma: vogliono toglierle Josè Mourinho
Josè Mourinho – Foto: Ansa

A quanto pare ci sarebbero alcune squadre che avrebbero messo gli occhi su Mourinho. Squadre di caratura altissima, che vorrebbero il portoghese sulla propria panchina. Tra queste ci sarebbe niente meno che la nazionale brasiliana, chiamata a ricostruire dopo la disastrosa eliminazione ai quarti subita durante i Mondiali del Qatar ad opera della Croazia.

Un risultato inaccettabile per il Brasile, che affronta ogni Coppa del Mondo da favorita. Così i dirigenti delle federazione verde-oro si sarebbero messi al lavoro per trovare un nuovo tecnico in grado di riportare la Selecao sulla vetta del mondo, e tra i possibili nomi ci sarebbe per l’appunto quello del portoghese. Ma non è finita qui, perché  anche un’altra nazionale molto prestigiosa avrebbe messo gli occhi sullo Special One.

José Mourinho fa tremare la Roma: lo vogliono in due  

A quanto pare la federazione brasiliana avrebbe cercato senza risultati di convincere Carletto Ancelotti, attuale allenatore del Real Madrid. Incassato il rifiuto dell’italiano, i dirigenti brasiliani sarebbero ora sulle orme di José Mourinho, con il quale avrebbero già avviato i colloqui nel tentativo di portarlo dall’altra parte dell’Oceano Atlantico.

Allarme Roma: Josè Mourinho può andare via
Josè Mourinho – Foto: Ansa

Dopo la dolorosa eliminazione ai quarti, Tite ha lasciato il ruolo di selezionatore e la panchina del Brasile al momento è vacante, quindi c’è urgenza di trovare al più presto una soluzione consona alle aspettative dei brasiliani. Infatti secondo alcune indiscrezioni il  presidente della Federazione brasiliana, Ednaldo Rodrigues, avrebbe inviato un suo emissario in Europa per identificare i migliori tra gli allenatori disponibili.

Secondo il quotidiano La Repubblica, il sogno proibito dei brasiliani sarebbe Josè Mourinho, plurititolato allenatore in forza alla Roma, dove ha conquistato il cuore dei tifosi. L’anno scorso il portoghese ha riportato nella capitale un trofeo europeo che mancava da anni, con la vittoria della Conference League grazie alla finale vinta contro il Feyenoord.

I contatti tra il Brasile e il portoghese vedrebbero l’intermediazione dell’agente di Mourinho, ovvero  Jorge Mendes. Da parte sua, tempo fa, quando ancora sedeva sulla panchina del Manchester United, lo Special One aveva parlato con entusiasmo di un suo eventuale sbarco sulla panchina della nazionale verd-eoro. Intervistato da Espn Brasile nel 2017 aveva detto che per lui una eventualità del genere “ovviamente sarebbe entusiasmante” perché “qualsiasi allenatore vuole lavorare con i migliori club ” come per l’appunto la squadra brasiliana.  “Sempre nella stessa intervista aveva detto che “deve essere difficile” allenare la Selecao, perché “in ogni brasiliano c’è un allenatore, in ogni giornalista c’è un allenatore migliore dell’allenatore”.

Il contratto con la Roma scade nel 2024 e il club giallorosso ha tutte le intenzioni di trattenere il portoghese. Ma pare che Maurinho sia entusiasta di fronte alla possibilità di allenere una nazionale di prestigio. Pare infatti che oltre la Brasile,  anche la nazionale portoghese vorrebbe riportare Josè in patria per sostituire Fernando Santos. In entrambi i casi si tratterebbe di un’opportunità importante per l’allenatore portoghese che a 59 anni ha l’esperienza giusta per affrontare un’avventura così difficile e allo stesso tempo affascinante.

Articolo di Michele Lamonaca