Assolutamente da non mangiare, rischiate grosso

La salute passa attraverso una vita sana, fatta di un’alimentazione corretta e un’attività fisica costante. Questi alimenti, quindi, la peggiorano drasticamente

Secondo le linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, per rimanere sani occorre seguire alcune semplici linee guida, da non prendere come norme incontrovertibili ma proprio come consigli di comportamento per evitare problematiche di salute.

Cibi da non mangiare assolutamente
cibo (www.direttanews.com)

Innanzitutto, è bene seguire una dieta sana e varia, dove base dell’alimentazione sono i cereali integrali e la verdura, da consumare in grande quantità e varietà. Ogni pasto, infatti, dovrebbe essere accompagnato da una porzione di verdura e da una di frutta, per un totale di cinque porzioni al giorno di questi alimenti. Da limitare, poi, grassi e proteine animali, utili al corpo in piccole quantità.

Ci sono alcuni cibi, infatti, che non apportano alcuna sostanza nutritiva realmente utile al corpo e che, se consumate in eccesso, possono causare rallentamento della digestione e aumento del peso. Ecco di quali si tratta: massima attenzione.

I cibi da non mangiare: ecco quali sono

Innanzitutto, si devono limitare i succhi e le bevande zuccherate come sciroppi, bevande gasate o tè freddi. Lo zucchero, infatti, è l’ingrediente principale di questi alimenti: controllando la lista ingredienti, che viene stilata secondo ciò che si presenta in quantità maggiore, si potrà notare che lo zucchero è uno tra i primi ingredienti citati. Rispetto a questi, si devono preferire acqua, tisane e tè non zuccherati ed estratti o succhi 100% frutta.

Da evitare sono poi le patatine in busta e gli snack salati in generale come pop-corn e simili, poiché ricchi in sale e in grassi. L’aumento della quantità di sale introdotta nella dieta può essere correlato a un maggiore rischio di ipertensione e malattie cardiovascolari. Al posto di questi snack, spesso consumati all’aperitivo, si può scegliere verdura fresca e croccante come carote e sedano o frutta secca senza sale.

Da limitare anche le salse come la maionese e il ketchup, spesso ricche di sale e di grassi non sani. Al loro posto, si può fare un olio aromatizzato alle spezie o la salsa yogurt, più leggeri e sani. Andrebbero rimosse dalla dispensa anche tutte le salse pronte come i sughi in barattolo che, per quanto comodi soprattutto per chi ha poco tempo, non avranno mai la qualità del prodotto fresco.

Cibi da non mangiare assolutamente
cibo (www.direttanews.com)

In generale, poi, tutti i piatti pronti surgelati, impanati e prefritti andrebbero consumati il meno possibile. Si tratta, infatti, di preparazioni spesso molto grasse e salate, ricche di additivi in generale. Se avete poco tempo, scegliete un giorno della settimana in cui siete liberi e preparatevi un po’ di scorte come sughi, salse, verdure e carne: congelate poi il tutto in monoporzioni, così da averli pronti da scongelare e da consumare quando avrete fretta. In questo modo, mangerete sempre in modo sano senza ricorrere ai piatti pronti, non salutari.

Da evitare, infine, sono anche le bevande energetiche, ricche di zucchero, e quelle alcoliche. Oltre che grasse e poco salutari, per quanto riguarda l’alcol è anche da considerare il potenziale cancerogeno, evidenziato dall’OMS in modo netto e chiaro: meno se ne assume, meglio è per la salute.

Impostazioni privacy