Rudy Zerbi attacca: “Non merita il palco!”, scintille in studio prima della puntata [VIDEO]

Annuncio ufficiale da Amici 22, Rudy Zerbi lo mortifica: per lui non ha senso vederlo sul palco, scintille in studio

Rudy-Zerbi
Rudy-Zerbi (Twitter)

Si prospettano lunghe discussioni in studio prima della prima puntata di Amici. Rudy Zerbi ha appena inviato la prima busta rossa, la più temuta. Il destinatario è Wax. “Prima busta rossa di Amici 22, il prof Rudy Zerbi ha deciso di mettere Wax in sfida!” ci annuncia l’account ufficiale del programma Amici di Maria De Filippi su Twitter.

“Ti ho già spiegato cosa penso di te, quando sei sul palco dovresti pensare più alla musica che all’esercizio ginnico” così inizia la lettera inviata da Rudy, letta sia da Maria che dallo stesso Wax. “Tu non fai altro che correre, urlare strepitare fai giri di campo come quando io da bambino facevo educazione fisica a scuola, la scuola di Amici però non è una gara di corsa terrestre, non devi arrivare primo al traguardo e non devi neanche conquistare una medaglia” continua a spiegare il professore.

Rudy Zerbi cattivissimo: prima busta rossa in arrivo, è rivolta ad un cantante

Rudy Zerbi e Wax
Rudy Zerbi e Wax (Twitter)

“Devi studiare cantare migliorare dosare le energie vocali e fisiche sul palco. Per quanto mi riguarda tu non hai il senso della misura, il tuo continuo urlare mi infastidisce” conclude Zerbi, specificandogli poi di aver deciso di mandarlo in sfida. Ancor prima di arrivare alla prima puntata, quindi, è facile immaginare il caos che potrà crearsi in studio. Per quanto riguarda i telespettatori, ad esempio, da una parte c’è chi sostiene la tesi di Rudy, ma dall’altra c’è chi è già fan accanito del ragazzo.

È possibile immaginare che anche in studio ci sarà una vera e propria diatriba tra fazioni: giustificata la busta rossa di Rudy oppure no? Il ragazzo davvero si merita di uscire dal programma? Una cosa è certa, in studio la scelta sarà molto discussa. “Ti mando in sfida con un cantautore che reputo molto bravo che sa cantare e soprattutto dosare le sue emozioni e le sue energie -ha poi concluso Zerbi convinto della sua scelta- esattamente quello che tu non sai fare”.