Allarme rosso Barbara D’Urso | La busta è stata appena consegnata: sono guai neri

Barbara D’Urso continua ad essere nei guai: questa volta i dati sono preoccupanti, per lei potrebbero esserci brutte sorprese

allarme-rosso-e'-arrivata-la-busta-da-mediaset_
allarme-rosso-e’-arrivata-la-busta-da-mediaset

La storica conduttrice Mediaset ha ricevuto una notizia preoccupante. Per Barbara D’Urso la situazione si stava facendo complicata già da tempo, sempre meno spazio su Canale 5 e sempre più concorrenza: queste le due variabili che l’hanno relegata ad un ruolo diverso. Pomeriggio 5 continua ad essere affidato a lei, è vero, ma niente in confronto a tutte le ore che le venivano dedicate anni fa.

Tante le polemiche, ma anche le risposte da parte della diretta interessata che ci ha tenuto a specificare di non sentirsi una conduttrice di serie b e che tanti gossip sulla questione si sono rivelati falsi. Secondo Barbara il suo ruolo è comunque principale per Canale 5 e il contratto storico con Mediaset fa sì che il suo volto venga associato sempre a qualcosa di diverso di anno in anno.

Dopo averle dato la responsabilità della conduzione della nuova edizione de La pupa e il secchione, gli scarsi risultati in termini di ascolti le hanno dato un’altra stangata in credibilità. I risultati degli ascolti pubblicati da Davide Maggio, inoltre, non hanno fatto altro che confermare il decadimento dei programmi condotti dallo storico volto di Canale 5.

Barbara D’Urso si trova nei guai: questa volta al posto della conduttrice parlano i dati

Barbara-DUrso
Barbara-DUrso (Mediaset infinity)

Barbara è cosciente del fatto che il pubblico non è più propenso come prima a seguire quel che ha da dire, ma dall’altra parte è anche cosciente del fatto che i suoi followers più affiatati continueranno ancora a tifare per lei in quanto realmente affezionati alle sue trasmissioni.

I dati pubblicati da Davide Maggio dimostrano come in realtà addirittura La vita in diretta di Matano abbia superato a livelli di ascolti il programma della D’Urso su Canale 5. Il pubblico di La 7 più ristretto è stato conquistato dal conduttore, il vasto pubblico di Canale 5 mostra invece un cedimento. Sarà l’anno giusto per abbandonare tutto e trovare un’altra strada? Vita in diretta si è portata a casa il 18,6% di share contro il 16% della D’Urso. Un chiaro segnale schiacciante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *