Caro energia, se hai scelto questa opzione sei nei guai: bollette triplicate

Il costo dell’energia è ormai salito alle stelle. Le bollette sono dei veri e propri salassi ma, per chi ha scelto questa opzione, la realtà è ancora peggiore

Caro Energia
Caro Energia (Pexels)

La crisi sanitaria dovuta alla pandemia di Covid-19 e la guerra in Ucraina hanno messo in ginocchio molte famiglie italiane. Le due situazioni hanno causato pesanti rincari a livello delle materie prime, causando quindi aumenti dei costi dei beni primari sia nell’alimentazione che nella vita quotidiana. Oltre a spese più care, le famiglie si trovano anche a dover sostenere bollette sostanziose: tra l’energia e i carburanti, la situazione è allarmante.

Nelle ultime ore, però, si delinea una particolare condizione in cui le bollette possono essere ancora più care della media. Per chi ha scelto questa opzione non c’è niente da fare: la realtà dei fatti è durissima.

Caro Energia: è allarme per chi ha il teleriscaldamento

Caro Energia
Caro Energia (Pexels)

Per tutte le famiglie e le aziende, la situazione economica sta diventando insostenibile. I costi dei beni primari sono infatti aumentati a dismisura, raggiungendo livelli mai visti e pensati prima d’ora. La causa sta proprio nelle due situazioni che si sono susseguite: la pandemia prima e la guerra poi hanno avuto conseguenze devastanti sulla produzione e messa in vendita delle materie prime.

Se chiunque sta quindi facendo i conti con il caro energia, chi ha il teleriscaldamento sta vivendo un incubo raddoppiato. Il servizio è stato scelto da molti italiani poiché venduto come buono sia per l’ambiente che per le proprie tasche, ma la realtà sembra essere diversa. Gli utenti che hanno scelto questo servizio, infatti, stanno notando bollette addirittura triplicate: il quotidiano La Stampa, a Torino, ha registrato l’esperienza di alcune famiglie che si son viste la bolletta passare da € 50 a € 140.

Gli aumenti sul teleriscaldamento sono iniziati già nel primo trimestre del 2021, quando le tariffe son passate da 0.072 euro a kilowattora a 0.189 euro. La situazione è poi andata peggiorando in quasi tutte le città d’Italia, dove si moltiplicano le testimonianze di bollette aumentate a dismisura. Per arginare il problema, molti utenti stanno scegliendo di rateizzare i costi, anche se in alcune città si sono già organizzati dei moti di protesta: a Torino, per esempio, i comitati di inquilini di palazzi con il teleriscaldamento minacciano esposti in procura contro il gestore locale. Secondo loro, infatti, si tratterebbe di una vera e propria truffa: non ci resta che attendere e vedere come proseguirà la situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.