Allerta Meteo | Nubifragi e alluvioni lampo: tra poche ore Nord sotto assedio

Scatta una nuova allerta meteo per i prossimi giorni nel nord Italia. Massima attenzione per rischio nubifragi, vediamo dove e quando.

nubifragi allerta meteo
Nubifragi allerta meteo (Web screenshot)

Dopo giorni di afa intollerabile, arriva una nuova violenta perturbazione che colpirà in particolare il nord Italia. Vediamo i dettagli di questa ondata di maltempo.

Dopo un periodo di caldo più mite, negli ultimi giorni le principali città del nord e della pianura padana hanno di nuovo fronteggiato l’afa torrida, che ha caratterizzato tutta l’estate 2022. Ce la ricorderemo come un’estate in cui si boccheggiava ed era impossibile scorgere un cielo di pioggia in arrivo. Le cose stanno per cambiare radicalmente e come accade nei paesi tropicali, ci sarà una forte escursione termica.

Se il Ferragosto è stato bello per metà Italia, nei prossimi giorni l’ondata di temporali potrà essere anche a tratti violenta soprattutto nelle regioni del centro nord. Ne faranno le spese anche le colture, poiché sono previste alluvioni lampo. Vediamo nel dettaglio cosa ci aspetta e dove è stata diramata l’allerta meteo.

Allerta meteo: dove e quando prestare massima attenzione

Maltempo al nord
Maltempo al nord

In base alle ultime previsioni, la protezione civile ha diramato un’allerta meteo arancione per Lombardia e Veneto. Per 9 ragioni poi l’allerta meteo è gialla e si tratta di: Liguria, Friuli, Piemonte, Valle D’Aosta, Emilia-Romagna., Toscana, Umbria e Marche. L’Italia sarà divisa così a metà e il centro sud non sarà colpito dalla perturbazione se non in modo lieve.

Nel dettaglio: per Lombardia e Veneto sono previste giovedì 18 agosto forti azioni temporalesche, con raffiche di vento violente che potranno dar luogo a nubifragi. Le piogge cadranno copiose con il rischio massimo di alluvioni in pochissime ore. Già dalle prime ore di oggi 18 agosto, si attendono precipitazioni sparse su Liguria, Emilia-Romagna e Toscana, con estensione alle provincie autonome di Trento e di Bolzano, Veneto e Friuli Venezia Giulia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità con grande attività elettrica. Previste inoltre grandinate e forti raffiche di vento. Si raccomanda prudenza per chi abita in queste regioni, la situazione dovrebbe migliorare già a partire da domani venerdì 19 agosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.