In spiaggia con il cane, fai attenzione a questo dettaglio: rischi una multa salatissima

Attenti ad andare in spiaggia con il cane: in Italia ci sono delle regole ferree che se non seguite possono portare a multe salatissime

Cane in spiaggia (Pixabay)
Cane in spiaggia (Pixabay)

Andare in spiaggia con il proprio cane si può? È una domanda ridondante per il quotidiano di coloro che hanno a casa un amico a quattro zampe. La verità è che sì, si può andare al mare con il proprio amico, ma non ovunque! In Italia vigono regole ferree (tra l’altro hanno subito modifiche proprio in questi anni) e non rispettarle significherebbe andare a incappare in multe salatissime.

In generale, quando si tratta di struttura privata, ovvero di lidi, la scelta sta ai proprietari, quindi in questo caso si può fare ben poco: bisogna rispettare le loro volontà. Se parliamo di lidi privati l’unico comportamento adottabile è chiedere informazioni a tutti fin quando non se ne trova uno disposto ad accettare la balneazione di animali domestici. Ma quando si tratta di spiaggia libera invece come funziona?

Cani in spiaggia? Si può ma bisogna seguire regole ben specifiche per evitare multe molto salate

Cane in spiaggia (Pixabay)
Cane in spiaggia (Pixabay)

Per evitare di incappare in problemi con la legge, prima di avventurarsi in una spiaggia (anche libera) con il proprio animale domestico è bene informarsi sulle ordinanze comunali e regionali. Difatti, nonostante l’Italia dall’Unificazione sia cambiata, in realtà soffre ancora la divisione in comuni che rende il vivere molto più caotico. Le ordinanze comunali variano da zona a zona: in alcuni posti andare in spiaggia libera con il cane non è un problema, in altre invece sì, e si rischiano anche multe salate.

Le sanzioni base girano intorno ai 50 euro, ma dipende dal ‘reato’ in sé per sé. Alcuni Comuni, ad esempio, permettono bagni e balneazione con gli animali domestici solamente in alcuni orari. In generale, la regola ferrea è non invadere le libertà altrui, per questo, è necessario munirsi di guinzaglio nel rispetto degli altri bagnanti: in questo caso, anche se dovesse succedere di non essere informati su nuove ordinanze, si eviterebbe comunque di incappare in multe eccessivamente salate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.