William e Kate hanno deciso: “Vai a lavorare” | Decisione drastica in famiglia

La decisione è stata presa dai duchi William e Kate, una decisione incredibilmente drastica per la famiglia reale: qualcuno dovrà rimboccarsi le maniche 

William-e-Kate
William-e-Kate (Ansafoto)

Genitori diversi William e Kate rispetto al secondogenito Harry con sua moglie Meghan. William molto rigido e Kate anche molto attenta alla disciplina: i figli dei duchi nonostante siano eredi al trono hanno educazione ferrea, che prevede il responsabilizzarsi già in tenera età. Come? Lavorando. E bene sì, parliamo proprio del principe George, diretto erede al trono, almeno in parte, considerando prima Carlo e William.

La Duchessa di Cambridge ha svelato da poco che il suo primogenito dovrà lavorare quest’estate, un lavoretto che gli farà capire che vivere nel lusso non è del tutto rose e fiori: per restare a Buckingham Palace ci sono delle regole da seguire. Il piccolo, nato nel vicino 2013, quest’anno inizierà a lavorare e non di certo in ufficio. La famiglia per i mesi estivi si sposterà nella tenuta ad Anmer Hall, in campagna e qui il piccolo George avrà un compito importante, ma vediamo nello specifico quale saranno le sue mansioni.

Il Principe George inizierà il lavoro: lo racconta mamma Kate, fiera della sua decisione

Principe George (Instagram)
Principe George (Instagram)

George, il primogenito di Kate e William inizierà a lavorare nella tenuta in campagna dove passerà l’estate la famiglia. Non saranno di certo lavori forzati, ma avere un impegno giornaliero già in tenera età può essere un buon messaggio per responsabilizzare il bambino che probabilmente tra molti anni potrà avere un ruolo importantissimo per l’Inghilterra.

Il piccolo dovrà impegnarsi a dare una mano in campagna, prendendosi cura degli animali e dando loro da mangiare. Un impegno giornaliero che non avrà sconti, anche divertente in parte, ma che inizierà a dargli l’idea di cosa significhi avere grandi responsabilità tra le mani come il dar da mangiare ai suoi amici animali. Sarà così George, un bambino come tutti gli altri, ben lontano dai troppi agi di corte che molto spesso, più che insegnare la vita, fanno grossi danni irreparabili. Un bel messaggio quello di William e Kate, apprezzato anche dai cittadini inglesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.