La spiaggia italiana proibita: i segreti per raggiungerla da mare, attenzione alle regole

È l’unica spiaggia italiana proibita: non si può calpestare perché è protetta per via delle sue caratteristiche uniche, ma ci si può avvicinare

Budelli-Sardegna spiaggia rosa (Instagram)
Budelli-Sardegna spiaggia rosa (Instagram)

C’è una spiaggia poco conosciuta in Italia, invidiata dagli altri paesi per via delle sue caratteristiche. Si tratta di una spiaggia completamente rosa e si trova in Sardegna. Viene chiamata la spiaggia rosa di Budelli, si riferisce alla località, ed è ormai costantemente sorvegliata da un guardiano.

Uno spettacolo senza tempo, simbolo dell’intero parco de La Maddalena, la piccola isola della Sardegna. Una delle spiagge più belle al mondo, presente anche nella pellicola di Michelangelo Antonioni “Deserto Rosso” del 1964. La particolare colorazione che la rende unica si deve a un microrganismo di colore rosa, la Miniacina Miniacea che vive all’interno delle conchiglie.

Quando i gusci di questi microrganismi si decompongono rimangono nel fondale e negli anni hanno cambiato la composizione sabbiosa dandole proprio questo tratto distintivo. Tanti anni fa erano tantissimi i turisti a visitarla, da qualche anno però non è più possibile perché è diventato proibito per via del fatto che la presenza di tutte quelle persone stava mettendo a rischio l’intero paesaggio. Vediamo allora i segreti per visitarla senza mettere piedi per terra.

La spiaggia rosa del mediterraneo: come raggiungerla senza prendere multe

Budelli Spiaggia Rosa
Budelli Spiaggia Rosa

A partire dal 1998 l’introduzione di norme di salvaguardia integrale della spiaggia, le hanno consentito di ritornare al colore rosa naturale. Le norme di tutela sono state attivate proprio per preservare il colore naturale della sabbia, per questo resta vietato lo sbarco, la balneazione e l’ancoraggio per evitare qualsiasi possibilità di saccheggio da parte dei bagnanti.

Dopo oltre quindici anni di divieti, da qualche anno i visitatori possono nuovamente ammirare da vicino quest’area protetta, ma non tutti lo sanno. Si può raggiungere infatti dal sentiero situato ad est della spiaggia e ammirare tutti i suoi colori dalla passerella situata a ridosso della spiaggia, ma è vietato calpestare l’arenile e fare il bagno. Un altro modo per arrivarci è passare con la barca senza avvicinarsi troppo alla costa, anche via mare resta un incanto unico, soprattutto al tramonto: un qualcosa che non si vede tutti i giorni, ma soprattutto una bellezza unica del mar Mediterraneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.