Sanremo 2022 | “Mi è successa una brutta cosa”: retroscena drammatico, poteva finire male

Uno dei protagonisti di Sanremo 2022 ha rivelato un retroscena drammatico accaduto poco prima che cominciasse il Festival.

Sanremo 2022
Sanremo 2022 – Screenshot Youtube

Fabio Rovazzi è diventato famoso nel 2016 quando il suo singolo Andiamo a comandare è diventato virale su tutti i social; in seguito il giovane ha realizzato altri brani, varie collaborazioni e ha lavorato anche come attore e conduttore, accumulando una certa esperienza e costruendosi una carriera di tutto rispetto.

Quest’anno Rovazzi insieme ad Orietta Berti è stato conduttore dello show parallelo a Sanremo in collegamento dalla nave da crociera Costa Toscana; questa opportunità lavorativa è arrivata per il ragazzo in un periodo molto particolare, proprio al momento giusto.

Nel discorso di ringraziamento che Rovazzi ha pronunciato infatti si è letta l’immensa gratitudine per Amadeus, soprattutto per averlo aiutato ad uscire da un vortice in cui rischiava di ricadere.

La depressione prima di Sanremo 2022

Fabio Rovazzi depressione Festival di Sanremo
Fabio Rovazzi – Fonte: Instagram

In questi ultimi due anni Fabio Rovazzi era pian piano sparito dalla televisione e anche dai social. D’altronde il periodo non è stato facile; oltre alla pandemia che ha colpito duramente tutti i lavoratori dello spettacolo, il giovane ha anche perso due nonni e questo lo ha fatto sprofondare nella tristezza, rischiando di trascinarlo di nuovo a fondo. A quanto pare Rovazzi in passato ha sofferto infatti di depressione.

Già nel 2018 infatti in alcune intervista aveva confessato: “Ho lunghi periodi di vuoto e depressione, in cui mi chiudo in casa e gioco a Call of Duty e non rispondo al telefono, con addosso l’estremo dramma di chi ho intorno, che pensa alla mia carriera breve, ormai finita per sempre”.

Le difficoltà dell’ultimo periodo dunque lo avevano portato di nuovo vicino al baratro della depressione, ma sembra che proprio la proposta di Amadeus lo abbia risollevato. Ad ammetterlo è stato lui stesso.

“Negli ultimi due anni ho reagito a mio modo a tutte le cose che mi sono successe. Tendo a chiudermi in me stesso. Volevo solo dirvi che è l’ultima volta che lo farò in vita mia, scusate. Essere con tante persone mi ha fatto bene”,  aveva spiegato durante il suo ultimo intervento a Sanremo.

“In seguito, durante un’intervista per Adnkronos è entrato maggiormente nei dettagli: “Venivo da un periodo buio e, poco prima del Festival, mi è successa una cosa che rischiava di farmi ricadere. Per fortuna ho passato una settimana bellissima sulla nave del festival, con Orietta, che è una donna divertente e dolcissima […]Questo impegno mi ha aiutato a non buttarmi giù. E sono contento di esserci stato, perché è stata un’esperienza bellissima”, ha detto entusiasta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.