“Va a rompere le pa**e!”: dura presa di posizione contro Massimo Giletti, l’attacco del collega fa scalpore

Giletti è stato attaccato da un collega, questa volta sono volate parolacce: lo sfogo pubblico ha umiliato il conduttore 

Massimo Giletti (Non è l'Arena)
Massimo Giletti (Non è l’Arena)

Massimo Giletti in questi ultimi giorni ha fatto molto discutere per via della sua scelta drastica. Il conduttore di Non è l’Arena ha infatti scelto di presentare il suo seguitissimo programma direttamente dal Cremlino in Russia. In questi mesi Giletti si è distinto anche per essere stato in Ucraina presentando dirette sulla guerra come inviato italiano: anche in questo caso circondato da tante critiche. Ad aver adirato i colleghi è stata la scelta della Russia come sfondo alla sua puntata, che nonostante avesse un senso ben preciso, sembrerebbe un gesto troppo estremo agli occhi di molti.

Tra i tanti commenti è arrivato anche quello del marito di Maria De Filippi Maurizio Costanzo. Il collega non si è risparmiato e durante il programma radiofonico “Facciamo finta che” ha detto la sua dopo il parere del professore Raffaele Morelli. Quest’ultimo infatti ha fatto focus su Giletti, esprimendo le sue perplessità sulla scelta, chiedendosi proprio il motivo per cui si sia spinto a fare una cosa del genere pur di aumentare gli ascolti. Vediamo allora cosa ha dichiarato Maurizio Costanzo in merito.

Lotta tra titani: Maurizio Costanzo contro le scelte di Massimo Giletti

Maurizio-Costanzo
Maurizio-Costanzo (Mediaset.play)

“Ma perché va a rompere le pa**e al Cremlino. Stesse in uno studio di Roma… oppure andasse a fare l’inviato con scritto Press e combattesse per l’Ucraina…” così ha incalzato il discorso Maurizio Costanzo, insultando il collega. Dialogando con Raffaele Morelli durante il programma radiofonico, Costanzo ha anche sottolineato che le persone che lo hanno insultato in studio erano state invitate: “Li avrà invitati proprio Giletti e la sua redazione… insomma, qualcuno li ha chiamati”. Che voleva quindi creare scalpore pur di fare audience? Le insinuazioni sembrano sottintendere questo.

Dall’altra parte Giletti non ha specificato il perché della scelta, ha preferito scioccare i telespettatori aprendo il programma direttamente dalla Russia. Maurizio poi ha commentato anche il malore avuto durante la puntata: Massimo si stava per accasciare per terra, probabilmente per la tensione accumulata: “È stata una cosa psicologica, per i russi… la penso anche io così!” ha concluso facendo focus sul fatto che probabilmente anche lui ha capito di aver esagerato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.