Green Pass e mascherine, il 15 giugno si cambia ancora: tutte le novità

Importanti cambiamenti sono in arrivo per gli italiani a partire dal prossimo 15 giugno: le novità su Green Pass e mascherine

Green Pass e Mascherine
Novità su Green Pass e mascherine (Foto ANSA)

Continua ad essere alta l’attenzione sui dati ed i numeri dei casi di positività al Covid-19 in Italia. Ogni giorno gli esperti monitorano la situazione soprattutto in vista del prossimo 15 giugno. Nel dettaglio si tratta di una data molto importante in quando scadrà anche l’ultimo decreto del Governo in merito all’utilizzo del Green Pass e delle mascherine.

L’ultimo decreto del Governo, firmato lo scorso primo maggio ed ancora in corso, prevede l’obbligo dell’utilizzo delle mascherine solo nelle RSA, negli ospedali, nei teatri e nei cinema ed infine su tutti i mezzi di trasporto. Regole che però sono destinate a cambiare già nel corso dei prossimi giorni.

Green Pass e Mascherine, cosa cambia dal 15 giugno: ecco dove saranno ancora obbligatorie

Novità su Mascherine e Green Pass (Foto ANSA)

I dati della pandemia in Italia sono al momento sotto controllo: una notizia che fa ben sperare soprattutto in vista dell’estate. Anche per questo motivo, secondo alcune prime indiscrezioni, nei prossimi giorni ci potrebbe essere un passo ulteriore verso il graduale ritorno alla libertà. Dal prossimo 15 giugno dovrebbero infatti ulteriormente cambiare le regole sull’utilizzo delle mascherine.

Gli ormai noti dispositivi di protezione individuale sono destinati ad essere confermati come obbligatori solo nelle RSA, nelle strutture ospedaliere e sui mezzi di trasporto e tra questi navi, aerei e treni. Una svolta è invece prevista per i cinema, i teatri e le sale concerto dove potrebbe divenire solo “consigliata”. Anche in questo caso la decisione sembrerebbe essere quella di lasciare al buon senso dei cittadini capire come comportarsi.

Diversa la questione nelle scuole italiane dove la richiesta è quella di lasciare agli alunni la possibilità di svolgere gli esami senza le mascherine. Un vero e proprio braccio di ferro con il Governo che sembra deciso a mantenere l’obbligatorietà almeno fino al termine dell’anno scolastico e portare poi ulteriori valutazioni al prossimo settembre.

Non ci dovrebbero invece essere grandi novità per quanto riguarda il Green Pass il cui obbligo in questi mesi è stato fortemente ridotto. La certificazione verde resta infatti obbligatoria per accedere alle strutture sanitaria, in caso di visita nelle RSA ed in caso di uscite anche temporanee dalle strutture di degenza. In alternativa è possibile presentare anche il risultato negativo di un tampone svolto nelle ore precedenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.