Estate 2022 in spiaggia | Questo mare incantevole si trova in Sud Italia: meglio dei Caraibi (e costa meno)

L’estate sta arrivando e gli italiani si sono già iniziati a organizzare per le vacanze al mare: boom incredibile di prenotazioni, ma per quali mete?

Spiagge Salento (Pixabay)
Spiagge Salento (Pixabay)

La stagione estiva 2022 sarà la più forte degli ultimi anni. Nei primi 4 mesi dell’anno c’è stata una crescita del +470% di prenotazioni sul portale Spiagge.it. Così riportano tutti i quotidiani nazionali in questi giorni. A trainare sono state sicuramente le maggiori libertà di cui si riuscirà a godere rispetto alle due estati precedenti tra mascherine e limitazioni dovute al Covid-19. In assoluto sarà agosto il mese con più prenotazioni: si riporta un 40% di concentrazione delle prenotazioni complessive. Agosto è il mese delle ferie ma al tempo stesso il mese più sbagliato per partire: tra caldo e folla diventa davvero stressante. Quest’estate con il boom di prenotazioni sarà ancora più dura! Ma quali sono le mete più scelte? Vediamole nel dettaglio.

Le mete più scelte per l’estate al mare: in Italia boom di prenotazioni dal sud al nord

Spiagge (Pixabay)
Spiagge (Pixabay)

La regione più richiesta in assoluto è la Puglia. A seguire poi arrivano Campania, Marche, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia e Calabria. Tra le spiagge più cercate online rimane in testa la Puglia ma il Corriere della Sera specifica che Friuli-Venezia Giulia è la regione con più prenotazioni in assoluto di vacanze lunghe dalla durata di 30 giorni. Per quanto riguarda le prenotazioni da weekend fuori porta invece vanno in testa Campania e Liguria. Aumenta la domanda e aumenta anche il prezzo dell’offerta però: si stima una crescita del 13% circa per quanto riguarda il costo di ombrellone e lettini. Gli italiani non vogliono rinunciare al mare e le località turistiche ne sono consapevoli: l’aumento dei costi non sarà un monito, uno stop, anzi, contribuirà alla corsa alle prenotazioni.

Insomma, in base a ciò che cercate per la vostra estate, siate consapevoli del fatto che la Puglia sarà in assoluto la zona italiana più caotica, ma anche Campania e Marche vedranno ingenti flussi di turismo. Il mare e la spiaggia come simbolo della riapertura alla vita e di distanza dalle ormai lontane chiusure pandemiche: quest’estate si riparte davvero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.