Regina Elisabetta scavalcata, ha subito preso il suo posto: scatta l’allarme a corte

Grande preoccupazione tra i sudditi della corte inglese dopo quanto accaduto alla Regina Elisabetta: la sovrana è stata rimpiazzata

Regina Elisabetta
La Regina Elisabetta (Foto ANSA)

Come succede ormai ogni anno, anche in questo 2022 la corona inglese è stata chiamata ad aprire ufficialmente i lavori del Parlamento a Westminster. Si tratta di uno dei momenti più importanti ma che questa volta ha regalato un amaro colpo di scena ai sudditi. Inevitabile notare infatti l’assenza del personaggio al momento più importante ovvero la Regina Elisabetta che si è vista costretta a rinunciare al suo incarico.

Tra lo stupore generale, al suo posto si è infatti presentato suo figlio Carlo, primo in linea di successione e quindi erede al trono. La sua presenza, unita all’assenza della sovrana, ha subito fatto scattare l’allarme ma soprattutto ha fatto crescere la preoccupazione dei sudditi.

Regina Elisabetta assente, al suo posto il figlio Carlo: sudditi in ansia

La Regina Elisabetta ed il Principe Carlo (Foto ANSA)

La corona inglese ha deciso di affidare il consueto Queen’s Speech al Principe Carlo che ha quindi preso il posto di sua madre. Una scelta che, secondo quanto riferisce il settimanale Tv Sorrisi e Canzoni, è stata fatta a causa di alcuni problemi della Regina che non riuscirebbe ancora a deambulare bene. Una situazione quindi complicata che ha fatto scattare l’allarme in quanto la Regina solo due volte ha disertato questo appuntamento.

Prima nel 1959, quando era in attesa del figlio Andrea, e poi nel 1963 quando invece aspettata Edoardo. Adesso non ci sarebbe alcuna lieta notizia dietro il forfait della regnante. Elisabetta era quindi assente ma solo fisicamente in quanto in qualche modo ha deciso comunque di rimarcare il suo ruolo. Al momento del discorso in sala sono infatti stati esposti la sua corona, il berretto con il bordo di ermellino e la spada. Si tratta di una serie di simboli che confermato il fatto che la Regina sia ancora a tutti gli effetti una regnante.

Un tentativo quindi per provare ad evitare che a corte scatti un nuovo allarme sulle condizioni di salute di sua Maestà che nell’ultimo anno non è parsa sempre in splendida forma. Le cose sembrerebbero essere peggiorate dopo l’addio di suo nipote Harry da Londra e la morte del Principe consorte Filippo di Edimburgo.

Una situazione quindi complicata da monitorare con attenzione anche perché tra pochi giorni, esattamente il 2 giugno, ci sarà il Giubileo di Platino a lei dedicato. Sarà un evento in grande stile che comprende anche il saluto dalla terrazza di Buckingham Palace. I sudditi potranno così ammirare la Regina e le sue condizioni a meno di clamorosi colpi di scena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.