Esonero Spalletti, esplode il terremoto a Castelvolturno: già scelto il sostituto

L’attuale allenatore del Napoli, Luciano Spalletti è sempre più vicino all’esonero: spunta anche il nome del possibile sostituto

Luciano Spalletti
L’allenatore del Napoli, Luciano Spalletti (Foto ANSA)

Il Napoli non sta di certo vivendo il periodo più felice della sua stagione. In queste settimane la squadra ha infatti messo a segno una serie di risultati insoddisfacenti. Prima la brutta sconfitta con la Fiorentina, poi il pari all’ultimo minuto con la Roma ed infine il blackout che ha permesso all’Empoli di ribaltare il risultato e conquistare una vittoria. Una serie di brutte notizie che hanno messo nei guai anche il tecnico Luciano Spalletti.

La prima mossa dell’allenatore, in accordo con la società, è stata quella di richiamare la squadra ed imporre il ritiro a Castelvolturno. Una scelta volta non solo a fare il punto della situazione ma anche per provare ad aiutare l’umore dei calciatori. Questa decisione potrebbe non bastare soprattutto all’allenatore in quanto si parla già di un possibile sostituto ovvero Roberto De Zerbi.

Spalletti ad un passo dall’esonero, c’è già il sostituto: spunta l’ipotesi De Zerbi

Il tecnico Roberto De Zerbi (Foto ANSA)

In queste ore prende sempre più piede l’ipotesi di un esonero lampo di Spalletti al termine di questa stagione. I risultati ed il gioco della squadra non sono dalla sua parte ed il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis potrebbe essere chiamato ad agire ed in fretta. In realtà a disposizione del club partenopeo potrebbe già essersi un sostituto in quanto De Zerbi rischia di non avere più una squadra da allenare il prossimo anno.

Attualmente infatti è il tecnico dello Shakhtar Donetsk, squadra che milita nel campionato ucraino. Il conflitto in corso tra la Russia ed appunto l’Ucraina permetterebbe all’allenatore di sciogliere in modo consensuale il suo attuale contratto e trovare un nuovo posto. Per De Zerbi si tratterebbe di una buona opportunità per mettersi in mostra in una squadra di livello ed inoltre conosce bene il campionato italiano.

Prima ha vestito i panni del calciatore, proprio con la maglia del Napoli di cui conosce pubblico e città, e poi come allenatore. De Zerbi è stato infatti alla guida di un sorprendente Sassuolo tra il 2018 ed il 2021, proprio poco prima del trasferimento in Ucraina. Si tratta quindi di una ipotesi clamorosa ma comunque da non escludere del tutto anche perché le voci sembrano divenire sempre più insistenti.

Con ogni probabilità la decisione finale della società partenopea arriverà nel corso delle prossime settimane quando il campionato sarà finito. Verranno tirate le somme e soprattutto sarà fatto il punto sul piazzamento in classifica che Spalletti e la squadra riusciranno a portare a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.