“Che squallido!”: sfregio inaccettabile contro Alessandra Celentano, non dovevano permetterlo

Ennesimo attacco diretto ai danni della nota maestra di ballo Alessandra Celentano: la produzione di Amici di Maria De Filippi sotto accusa

Alessandra Celentano
La maestra Alessandra Celentano (screenshot Witty)

Nel corso dell’ultimo daytime del talent show Amici di Maria De Filippi è andato in scena l’ennesimo siparietto con il ballerino Nunzio protagonista. L’allievo ha realizzato un nuovo video contro la maestra Alessandra Celentano: un momento che non è piaciuto al pubblico. Non solo perché questa storia si ripete ormai da diverse settimane ma anche perché nel corso del daytime odierno è accaduto qualcosa di significativo.

Nello studio del talent ha infatti fatto il suo ingresso la giornalista Costanza Calabrese per affrontare un tema importante ovvero la mafia. Secondo il pubblico dedicare una parte del daytime ad un argomento così significativo e poi lasciare spazio al siparietto si è rivelata essere una scelta totalmente sbagliata.

Alessandra Celentano, l’ennesimo siparietto contro di lei: rovinato un momento delicato

Il ballerino Nunzio ad Amici (screenshot Witty)

Tutto è cominciato quando Rudy Zerbi ha fatto arrivare alla classe un nuovo guanto di sfida: Luigi ed Alex dovranno sfidarsi sulle note del brano Signor Tenente. Un pezzo importante e significativo che la produzione ha voluto omaggiare con una lezione speciale della Calabrese alla classe. La giornalista ha parlato con loro della mafia ed ha toccato alcuni momenti storici molto importanti. Si è trattato di una analisi degli attentati a Falcone, Borsellino ed infine quello poi fallito ai danni di Maurizio Costanzo e Maria De Filippi.

Un momento che ha commosso gran parte del pubblico che sui social si è complimentato per la scelta fatta. Subito dopo quel momento è però accaduto quello che nessuno si aspettava ovvero l’arrivo di Nunzio e l’ennesima lezione contro la Celentano. Le immagini hanno scatenato la reazione dei social con gli utenti sul piede di guerra: la scelta della produzione è stata in pochi minuti del tutto bocciata.

Sui social sono apparsi commenti durissimi di chi si aspettava un dietrofront del ballerino e della produzione almeno in questa occasione: Posso dire che mettere questa cosa di Nunzio dopo il tema della mafia mi è sembrato molto squallido? E non per Nunzio, a me fa un sacco di simpatia, ma avrei invertito l’ordine delle cose”.

Ed ancora: Oggi il tutorial si poteva evitare“, “Non risulta divertente, solo molto fuoriluogo”.Una bocciatura quindi in piena regola per tutti i diretti interessati a partire proprio da Maria De Filippi e dalla produzione. Una situazione che quindi adesso merita una valutazione in vista dei prossimi daytime da mandare ancora in onda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.