“È lei che mi ha salvato”: Claudio Amendola a cuore aperto, il ritorno in tv dopo un periodo straziante

Sta per tornare in tv con il suo celebre Nero a Metà, ma prima Claudio Amendola si concede ad una confessione straziante.

Claudio Amendola
L’attore di Nero a Metà, terza stagione (Raiplay screenshot)

Il popolarissimo attore Claudio Amendola sta per tornare in tv su Rai Uno. Dalle sue ultime interviste, l’attore confessa di essere uscito da un periodo straziante. Scopriamo insieme le sue dichiarazioni a cuore aperto.

Claudio Amendola, 59 anni, è uno degli attori più amati del cinema italiano e ha recentemente conquistato il piccolo schermo con l’interpretazione dell’Ispettore Carlo Guerrieri in Nero a metà. La fiction sta per tornare in tv per tutti gli appassionati del noir d’autore e Claudio sarà in compagnia di Miguel Gobbo Diaz, che interpreta Soprani e Rosa Diletta Rossi, nei panni di Alba. La location sarà sempre la splendida Roma, città nella quale è nato e vive Amendola.

Prima di regalare qualche anticipazioni ai suoi fan, Amendola racconta il momento straziante vissuto proprio durante le riprese della prima serie: “Ho avuto un infarto una sera, mi trovavo a casa con mia moglie che mi ha soccorso immediatamente, è stata lei a salvarmi la vita“. Dalle pagine di Di Più Tv, Claudio ripercorre quell’evento atroce che fu però un segnale di svolta per la sua vita. L’attore ricorda che se non ci fosse stata la prontezza della moglie, Francesca Neri, probabilmente potrebbe non essere qui a raccontarlo. Dopo quel periodo di dolore e riabilitazione, l’attore ha completamente cambiato il suo stile di vita e ora dopo 5 anni sembra rinato. Da domani i suoi fan potranno di nuovo gustarsi le vicende di Guerreri, con molte novità in serbo.

Claudio Amendola: “Sono anche il regista della terza stagione”

Nero a metà cast
Nero a metà cast della terza stagione (Raiplay screenshot)

Claudio Amendola annuncia che oltre a impersonare l’ispettore Guerrieri, ha avuto un ruolo di primissimo piano: “Sono stato anche il regista della terza stagione”. L’occasione è stata dettata in realtà dall’emergenza, poiché all’ultimo minuto Pontecorvo (il regista delle prime due stagioni) ha dovuto rinunciare.

Non è la prima esperienza da regista di Amendola, che anzi propone proprio in questi giorni il suo nuovo lavoro I Cassamortari, in visione su Amazon Prime. Tra le novità di questa terza stagione c’è la nuova collega Giulia Trevi (Giorgia Salari) che farà battere il cuore di Guerrieri. Domani al via la Nero a metà 3 su Rai Uno per 6 episodi ricchi di emozioni che andranno in onda fino al 9 maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.