WhatsApp, svolta storica per i messaggi vocali: stop alle note lunghissime

Novità a breve per i messaggi vocali su WhatsApp: con l’ultimo aggiornamento verranno completamente stravolte le funzionalità!

WhatsApp (Pixabay)
WhatsApp (Pixabay)

WhatsApp arriverà agli utenti con ancora un altro aggiornamento. Questa volta non si tratterà della parte business, prevederà invece delle novità tecniche che riguardano ogni tipologia di utente. Nelle ultime settimane è già arrivata su tutti i dispositivi la grafica dell’onda sonora associata ai messaggi vocali: già presente per quanto riguarda il resto dei social network come Facebook e Instagram, e che adesso è sbarcata anche sulle app di messaggistica.

Una novità poco utile per l’utente, si è trattato più che altro di una svolta per quanto riguarda la veste grafica, ma non a livello di funzionalità. Le novità da questo punto di vista invece stanno arrivando adesso, si tratterà nello specifico di funzioni che agevoleranno gli utenti all’utilizzo delle note vocali. Analizzando i dati, infatti, sembrerebbe proprio che le note vocali sono tra le opzioni più apprezzate tra tutte quelle offerte dall’app di messaggistica più utilizzata. Vediamo allora nello specifico quali saranno le novità che implementeranno i servizi di Zukerberg.

WhatsApp, nuova sfida per i messaggi vocali: vengono implementate le funzionalità

WhatsApp messaggi vocali novità (Pixabay)
WhatsApp messaggi vocali novità (Pixabay)

Oltre all’inserimento della nuova grafica per le note vocali, WhatsApp sta per lanciare il nuovo aggiornamento che arriverà a breve a tutti gli utenti in possesso di un dispositivo che supporti l’app. Tra le novità troviamo innanzitutto la riproduzione in background attraverso la quale si potranno continuare ad ascoltare i messaggi vocali anche se la pagina della chat è stata chiusa per fare altro con lo smartphone nei minuti di ascolto.

A seguire anche la possibilità di mettere in pausa la registrazione e di riavviarla dallo stesso minuto in cui avevamo selezionato la pausa. Arriverà poi anche la possibilità di ascoltare il messaggio in anteprima, prima di inviarlo definitivamente nella chat e l’inserimento della riproduzione veloce anche per tutti i messaggi inoltrati dal proprio dispositivo. In questo modo si migliorerà di gran lunga la fruizione dei messaggi, rendendola più comoda anche nel caso in cui si trattasse di una nota di qualche minuto (di solito le più ostiche da digerire considerando i continui impegni giornalieri).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.