“Cervelli mediocri”: insinuazioni vergognose su Laura Chiatti, la sua risposta è da applausi

Laura Chiatti risponde agli insulti, la sua risposta è un insegnamento: i fan apprezzano la filosofia dell’attrice

Marco Bocci e Laura Chiatti
Marco Bocci e Laura Chiatti [Fonte Instagram]
L’attrice Laura Chiatti è stata vittima dei soliti attacchi social. Gli hater si sono esposti giudicando la sua fisicità, ma non è la prima volta che succede.

La moglie di Marco bocci è stata vittima di attacchi nocivi da parte di diversi utenti. Il body shaming è uno degli argomenti principali nell’opinione pubblica di oggi: i social conservano un lato oscuro, cadere vittime delle immagini artefatte che propongono fisici perfetti è facile.

Dall’altra parte è anche molto semplice ritrovarsi nel turbine degli attacchi gratuiti: dietro lo schermo, in anonimato, è molto più facile sfogare la propria rabbia, ma la situazione poco controllabile può diventare un vero e proprio inferno per tanti account che si espongono alle migliaia di follower poiché personaggi famosi.

Anche Laura Chiatti si è ritrovata spesso vittima di commenti poco graditi sulla sua forma fisica. Molti utenti hanno commentato il suo ultimo selfie  definendola troppo magra e alludendo anche a possibili disturbi alimentari.  Questa volta l’attrice non è riuscita a far finta di niente, ha deciso di rispondere agli haters con un messaggio importante.

Potrebbe interessarti anche >>“Sei un esempio”: Manuel Bortuzzo a cuore aperto, il discorso è toccante

Laura Chiatti: la risposta illuminante asfalta gli haters, applausi dai fan

Laura ha subito evidenziato una profonda mancanza di rispetto, sottolineando che simili atteggiamenti, seppur virtuali, possono tranquillamente essere definiti body shaming.

Continuando il discorso ha voluto precisare di non soffrire in alcun modo di anoressia ma ammonisce comunque l’utilizzo di un linguaggio del genere verso sconosciuti poiché sono in tanti oggi a soffrire di disturbi come bulimia e anoressia e quelle parole dette o scritte troppo di fretta per pensare come ‘troppo magra’, ‘mangia’, ‘ metti su qualche kg’, etc diventano lamate pericolosissime.

Me la prendo perché l’anoressia è una malattia molto seria che fortunatamente non ho mai dovuto affrontare nelle vita -ha dichiarato Laura senza mezzi termini- Ma che molte persone combattono per vincerla. È vergognoso che questo non entri nei cervelli, evidentemente mediocri di persone che per invidia arrivano a toccare questo tema ogni volta, davanti a foto di un personaggio pubblico quale sono”.