Bianca Atzei, la disperazione della cantante: “Felicità sparita in un battito”

Con un lungo messaggio su Instagram, Bianca Atzei ha spiegato il significato del post sofferente pubblicato nelle scorse settimane.

Bianca Atzei figlio perso
Bianca Atzei – Fonte: Instagram

Bianca Atzei aveva annunciato lo scorso inverno il proprio ritorno sulle scene musicali dopo un lungo stop dovuto al periodo del covid; la cantante infatti è uscita con una serie di nuovi singoli riscuotendo un discreto successo e ha probabilmente in preparazione anche un nuovo album, che sarebbe il secondo della sua carriera.

La Atzei però nelle scorse settimane ha pubblicato su Instagram un messaggio che ha fatto molto preoccupare i fan. Il tono del post era sofferente e il web ha pensato che la cantante si fosse lasciata con il compagno Stefano Corti; Bianca ha parlato anche una pausa dai social network. Vediamo cosa è successo.

LEGGI ANCHE >> “Ci ho messo una vita ad accettarlo”: Miriam Leone, un dramma giovanile insospettabile

Il dolore di Bianca Atzei

 

View this post on Instagram

 

Una publicación compartida por Bianca Atzei (@biancaatzei)

“Sono assente da qualche giorno sui social perché sto attraversando giorni difficili e tristi. Non so se passerà mai questo dolore che sento dentro, ma farò di tutto per riprendermi e tornare a sorridere presto”, recitava il post di Bianca Atzei. La cantante ha voluto avvertire i fan della propria assenza social, senza però spiegare le cause del suo dolore; ad una rapida occhiata però, la situazione con Corti appariva immutata, dato che lui stesso aveva pubblicato alcuni momenti di vita quotidiana insieme alla compagna.

LEGGI ANCHE >> Alba Parietti, è di nuovo polemica sui social: “Aveva una famiglia”

Cosa è successo quindi a Bianca Atzei? È stata proprio la cantante, qualche giorno dopo, a spiegare in una lunga lettera aperta pubblicata su Instagram, il periodo complicato che sta attraversando: Bianca e Setfano hanno perso un figlio. Da più di un anno infatti, la coppia stava provando ad aver eun bambino e dopo aver fatto ricorso alla fecondazione assistita la Atzei era rimasta ifnalmente incinta.

“Quando ho visto quel test positivo è stato il giorno più bello della mia vita. Purtroppo quella felicità è sparita nel momento in cui abbiamo saputo che la gravidanza si è interrotta dopo qualche mese e si è dovuti intervenire chirurgicamente. Ora so che cosa si prova e cosa vuol dire passare, in un battito di ciglia, dalla felicità più grande alla sofferenza più forte. Bisogna solo andare avanti. Sono sicura che arriverà di nuovo qualcosa di bello perché ho sempre sperato. Tengo ancora vivo il sogno di poter diventare mamma”, ha raccontato.