Campagna Vaccinale, ecco i primi effetti del Green Pass obbligatorio: l’annuncio del Ministro Speranza

In queste ore il ministro della Salute Roberto Speranza ha commentato i nuovi numeri sulla campagna vaccinale per contrastare il Covid-19.

26 aprile riaperture
Campagna vaccinale prosegue con buoni ritmi (Getty Images)

Non siamo ancora usciti dalla pandemia, questo è piuttosto chiaro, ma fortunatamente la situazione sta cambiando. Lo annuncia, finalmente, il ministro della Salute Roberto Speranza, che da Futura 2021 ha commentato gli ultimi, più incoraggianti, numeri sulla campagna vaccinale. Sembra, insomma, che sfruttare l’estensione dell’obbligo del Green Pass stia finalmente raccogliendo i suoi frutti, anche se ovviamente è ancora presto per parlare di scampato pericolo.

LEGGI ANCHE>> WhatsApp, come riconoscere la nuova truffa sul Green Pass: occhi aperti, azzera il contocorrente

Green Pass obbligatorio: la soluzione funziona

Green Pass
Green Pass [Fonte GettyImages]
I numeri sulla campagna vaccinale sono tornati ad essere promettenti, finalmente; ne ha parlato in queste ore proprio il Ministro Speranza, intervenendo alla tre giorni promossa dalla Cgil – Futura 2021. Il ministro ha fatto sapere che si ha un aumento significativo delle prime dosi – che auspicabilmente dovrebbero tradursi in breve in ciclo vaccinale completo.

“Siamo ancora in pandemia, ma i risultati della campagna sono molto incoraggianti” ha confermato Speranza, che ha anche parlato di una soglia del 77,4% – quasi al limite con i numeri che fino ad oggi sono stati pensati per il raggiungimento dell’immunità di gregge. Ricordiamo infatti che quest’estate tutti gli esperti virologi hanno parlato dell’insufficienza del 70% di cittadini vaccinati; ad Agosto la soglia è stata fissata infatti all’80%.

LEGGI ANCHE>> “Gravissima mancanza di rispetto”: Alfonso Signorini inchiodato, gaffe clamorosa in diretta

Il totale delle dosi somministrate al momento è di circa 83,6 milioni ed è in rapido aumento – sempre stando alle parole del Ministro Speranza. Quest’impennata positiva non può che derivare dall’estensione dell’obbligo del Green Pass, che entro il 15 Ottobre arriverà a toccare anche i dipendenti pubblici.

Si tratta di un importante traguardo, soprattutto in vista dell’inverno – stagione in cui l’anno scorso il virus è tornato a colpire più duramente. Con il freddo, infatti, il Covid-19 torna a circolare più facilmente e quasi tutti gli esponenti politici erano d’accordo sul dover prendere precauzioni proprio prima dell’arrivo dell’inverno.