WhatsApp nei guai fino al collo: ultime novità disastrose, è fuga di utenti

Dopo il passo falso commesso da WhatsApp si è verificata una migrazione di massa degli utenti verso altre piattaforme, facendo crollare l’uso dell’app.

Il logo di Whatsapp (GettyImages)

Di recente WhatsApp ha praticamente regalato i suoi utenti ad un’altra piattaforma di messagistica – da tempo ormai concorrente della prima. Purtroppo il passo falso commesso dal gruppo Facebook è stato letale e gli utenti non hanno perdonato. 

Solo a fine Maggio, Facebook ha annunciato alcune modifiche ai termini del servizio, ma il tutto è avvenuto in modo confusionario, non spiegando dunque che il cambio sarà solo per gli account business; in particolare la modifica riguarda il promemoria persistente – che non sarà più mostrato – e la messa a disposizione di tutte le funzionalità. Avendo dimenticato di spiegare per chi sono le modifiche ai termini, gli utenti sono dunque migrati verso nuovi lidi, mettendo in difficoltà WhatsApp.

LEGGI ANCHE>> WhatsApp, finalmente le chat che “spariscono”: 7 giorni e privacy al sicuro

WhatsApp: un errore costato moltissimi utenti

WhatsApp
Il logo di WhatsApp (Pixabay)

Dopo il disastro fatto da Facebook con i termini di servizio di WhatsApp, gli utenti si sono spostati in blocco verso il suo più agguerrito rivale, Telegram. Secondo Sensor Tower – in quest’ultimo periodo – la concorrente di WhatsApp ha superato il miliardo di download.

L’app Telegram è piuttosto popolare in India, dove infatti si sono registrati i download più significativi: ha raggiunto uno share sul market del 22%; affianco dello stato ci sono anche Russia e Indonesia – che hanno rispettivamente un indice del 10 e 8 punti percentuali.

LEGGI ANCHE>> WhatsApp rivoluziona un aspetto spinoso: si al ban permanente, ma c’è una soluzione

Secondo i dati, già solo nella prima metà di quest’anno, l’applicazione di messaggistica è stata scaricata ben 214,7 milioni di volte; si tratta di un dato importante, perché porta una percentuale in crescita di ben 61 punti. Il traguardo più importante è ancora ben lontano però, rappresentato dai 3 milioni di download ottenuto da applicazioni come lo stesso WhatsApp, Instagram e l’app del momento, TikTok.