Michelle Hunziker, il disturbo nascosto per anni: “Ho una fobia”

In uno scambio social Michelle Hunziker ha deciso di rispondere alle domande dei fan e su di lei è venuta fuori una paura mai raccontata fin ora.

 Michelle Hunziker paura fobia crisi Tomaso Trussardi tripofobia
Michelle Hunziker – Fonte: Instagram

Nelle scorse settimane Michelle Hunziker è stata sulla bocca di tutti per la presunta crisi matrimoniale con Tomaso Trussardi, il secondo marito con il quale è sposata dal 2014 e con cui ha messo al mondo le sue due ultime figlie, Sole e Celeste.

In una lunga chiacchierata avvenuta sui social con i propri fan che hanno avuto la possibilità di fargli domande, inevitabilmente si è giunti al tanto atteso dubbio: c’è davvero aria di crisi con il marito? A scatenare i follower anche una frase della stessa Michelle:“Ci sono dei momenti in cui sono triste, ci sono dei momenti in cui le cose non vanno come vorrei”ha detto.

La Hunziker, come prevedibile, ha risposto con gentilezza alla domanda sulla sua vita privata, ma ha smentito la crisi:“Ma quale crisi con Tomaso! In estate se non ci sono argomenti su di me, salta fuori che siamo in crisi. Lo scrivono ogni anno. Stiamo benone, grazie”, ha spiegato. In questa interessante chiacchierata con gli utenti però è venuta fuori una notizia inedita sulla conduttrice. Vediamo di cosa si tratta.

LEGGI ANCHE >> “Non sto trattando con Maria De Filippi, giuro su mia figlia”: annuncio shock, e adesso?

La fobia

Rispondendo alle domande che i follower le hanno posto su Instagram, Michelle si è trovata a confessare un disturbo da cui è affetta e che fin ora era rimasto segreto; solo le persone più vicine a lei ne sono a conoscenza, ma si tratta di una fobia che le ha condizionato la vita:Ho una fobia, si chiama tripofobia. Ormai lo sanno tutti, amici e parenti che ho questa fobia”, ha rivelato.

LEGGI ANCHE >> Al Bano, la malattia che lo perseguita: “Mi è successo di tutto”

Ma di cosa si tratta? Un disturbo alquanto particolare e raro su cui esiste anche poca letteratura scientifica. La tripofobia infatti è la paura di gruppi irregolari di piccoli buchi o protuberanze o di qualunque pattern che comprenda figure geometriche molto ravvicinate tra di loro; secondo gli studi potrebbe trattarsi di una repulsione biologica umana che associa immagini di questo tipo a malattia o pericolo, come nel caso di un alveare per esempio.