Serena Autieri bocciata: per lei critiche senza pietà

L’attrice e conduttrice partenopea è alle prese con una nuova entusiasmante sfida: la conduzione di un format tv su Rai 1. Ma a qualcuno non piace.

Serena Autieri
Serena Autieri (Rai)

Fin da bambini ci viene insegnato che nella vita non si può sempre piacere a tutti, ma questo non deve assolutamente scoraggiare. Sicuramente conoscerà questa lezione anche la bellissima attrice partenopea Serena Autieri, approdata da poco in Rai con la conduzione di un programma che va in onda tutte le mattina sul canale 1. “Dedicato” è il nuovo format che porta in tv le dediche in diretta, must della radio italiana. La neo-conduttrice fa del suo meglio per mettere in risalto le storie di chi decide di partecipare e condividere qualche attimo della sua vita con il pubblico italiano. Ma a qualcuno proprio non piace il suo stile nella conduzione.

Gentile Alessandro, da giorni seguo Dedicato, il programma del mattino condotto da Serena Autieri. Mi pare che lei non riesca a contenere la sua esuberanza. Penso che sarebbe meglio se stesse più defilata e lasciasse spazio agli ospiti”, scrive una telespettatrice alla rubrica del giornalista Alessandro Cecchi Paone sul settimanale Nuovo Tv. Cosa ne penserà il conduttore?

LEGGI ANCHE: >>> Alessandro Cecchi Paone e lo scandalo televisivo: “Censurato perché omosessuale”

Il giudizio di Alessandro Cecchi Paone su Serena Autieri

Rai Cecchi Paone
Il giornalista Alessandro Cecchi Paone (screenshot Instagram)

Alessandro Cecchi Paone fa il conduttore da diversi anni, sa quante difficoltà presenti il mestiere e quanto sia difficile trovare l’equilibrio. “Penso che abbia bisogno di tempo. In fondo, la bella e simpatica Serena Autieri sta facendo bene un nuovo tipo di lavoro“, ha risposto il giornalista. Cecchi Paone ha apprezzato il fatto che l’attrice si sia buttata in un lavoro che non è propriamente il suo con grande entusiasmo, modestia e voglia di migliorarsi. Qualità non così scontate al giorno d’oggi. “Non basta certo una settimana per trovare le giuste misure“, ha aggiunto. Come dargli torto, d’altronde neanche Roma è stata costruita in un giorno.