“Lo farò sicuramente”: Marco Carta e il suo compagno, un sogno da realizzare

Il cantante Marco Carta ha rilasciato una lunga intervista a Vanity Fair in cui ha parlato di un sogno da realizzare con il compagno.

marco carta intervista matrimonio syrio adozione figli
Il cantante Marco Carta (Instagram)

Marco Carta, vincitore di Amici nel 2008, è stato per anni in cima alle classifiche radiofoniche italiane. Nel corso del tempo ha ricevuto numerosi riconoscimenti per la sua carriera musicale. Nel 2018, poi, ha conosciuto una nuova ondata di popolarità dopo il suo coming out in diretta su Canale 5. A distanza di tre anni da quel momento, il cantante ha condiviso un sogno che porta dentro da parecchio tempo e che vorrebbe realizzare.

Carta infatti ha raccontato durante l’intervista di volersi sposare nei prossimi mesi con il compagno Syrio, a cui è legato da ben sette anni. I due infatti avrebbero già deciso di fare il grande passo, ma vogliono aspettare che la situazione pandemica si risolva almeno in parte. Anche se in Italia non esiste il matrimonio egualitario, ma solo le unioni civili, i due vogliono comunque celebrare il riconoscimento pubblico del loro amore.

LEGGI ANCHE >>> Amici 20, Sangiovanni su Giulia Stabile: la confessione che fa tenerezza

Marco Carta, dopo il matrimonio pensa alla paternità: “Lo trovo uno spreco”

marco carta intervista matrimonio syrio adozione figli
Il cantante Marco Carta (Instagram)

Nel corso dell’intervista Marco Carta ha parlato molto del suo percorso di accettazione del proprio orientamento sessuale. Soprattutto all’inizio della sua carriera infatti per lui, idolo delle ragazzine di tutta Italia, non è stato facile. Ora però il vincitore di Sanremo 2009 guarda al futuro con grande ottimismo e determinazione: dopo il matrimonio, infatti, lui e Syrio vorrebbero diventare genitori.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Amazon, trattative in corso: due grandi nomi soffiati a Sky

Al momento però diventare genitori in Italia è molto difficile per una coppia omosessuale, perché la legge non prevede la possibilità di adottare. Proprio parlando di questo tema Carta ha detto di credere che l’impossibilità di adottare per le persone LGBTI sia uno spreco. In seguito il cantante ha dichiarato anche di aver preso in considerazione la gestazione per altri, ritenendola un gesto di grande generosità se fatta liberamente. Nei prossimi tempi quindi è probabile che Carta sceglierà di condividere con i suoi fan questo percorso così profondo e identitario.