Natalia Titova e Max Rosolino, vecchie ruggini per colpa dell’ex: confronto pericoloso

La storia d’amore tra Massimiliano Rosolino e Natalia Titova dura dal 2006, ma all’inizio la ballerina aveva molti timori riguardo alla loro relazione.

Massimiliano Rosolino Natalia Titova
Massimiliano Rosolino e Natalia Titova a Ballando con le stelle, 2006 – Fonte: Instagram

L’ex nuotatore azzurro Massimiliano Rosolino si è ritirato dal mondo sportivo dal 2009 ed ormai è diventato anche un personaggio televisivo; oggi è impegnato come inviato del reality L’Isola dei Famosi, ma la sua prima apparizione televisiva risale al 2006 quando partecipò al programma Ballando con le stelle in qualità di concorrente. È proprio il caso di dire che quella trasmissione gli ha cambiato la vita. Vediamo perché.

LEGGI ANCHE >> Scontro infuocato ed intervento dei medici: l’Isola dei Famosi comincia col botto

L’amore con Natalia Titova

Massimiliano Rosolino Natalia Titova
Massimiliano Rosolino e Natalia Titova – Fonte: Instagram

Ballando con le stelle non ha solo aperto a Rosolino le porte del mondo dello spettacolo, ma gli ha permesso di conoscere la donna della sua vita. Lo sportivo aveva già notato, ancor prima dell’inizio dello show, la ballerina russa Natalia Titova, tanto che chiese agli autori di essere messo in coppia con lei. La sua richiesta non fu accontentata, ma il destino volle comunque che i due capitassero insieme. All’inizio Massimiliano ha avuto paura che Natalia fosse fidanzata ed inoltre temeva di compromettere il loro rapporto lavorativo, ma dopo un mese si decise a chiederle il numero. A 15 anni dal loro primo incontro, la Titova e Rosolino sono una coppia fortissima e hanno coronato il loro sogno d’amore con l’arrivo di due bambine, Sofia Nicole nata nel 2011 e Vittoria Sidney arrivata nel 2013.

LEGGI ANCHE >> “Ho rovinato tutto”: scivolone Ilary Blasi, clamorosa gaffe in diretta all’Isola dei Famosi

I timori di Natalia

L’inizio della loro relazione però, non fu così semplice, soprattutto a causa dei dubbi e le paure della Titova. La ballerina ha confessato, in alcune interviste rilasciate anni dopo, che ad una prima impressione Rosolino le era sembrato semplicemente un farfallone, che scherzava e flirtava con tutte; fu un valzer a convincerla che tra di loro c’era qualcosa: “Un valzer durante un allenamento. Mi guardò negli occhi e mi disse – Ho capito che sei cotta. Ho vinto io!- “ ha raccontato la ballerina.

Anche dopo l’inizio della loro frequentazione però, Natalia ha continuato a nutrire alcuni timori. Il motivo principale era che si sentiva davvero molto diversa, sia fisicamente che caratterialmente, dalla storica fidanzata di Rosolino, Roberta Capua. “Io sono una sportiva, sono tutto il giorno in tuta e scarpette. Lei invece è sempre elegantissima, chic, perfetta”, spiegava la Titova. Oggi abbiamo la prova, che nonostante le sue gelosie e paure, Natalia è riuscita a far mettere la testa a posto al playboy Massimiliano.