Nuovi casi di trombosi, torna la paura: l’Olanda sospende AstraZeneca per tutti

Nuovi casi di trombosi, torna la paura: l’Olanda sospende per tutti la somministrazione del vaccino AstraZeneca. 

olanda sospende astrazeneca
Vaccino AstraZeneca (GettyImages)

Le paure per gli effetti collaterali del vaccino AstraZeneca sembravano ormai archiviate. Invece sono tornate a galla in seguito ai nuovi casi di trombosi cerebrali registrati negli ultimi giorni in Olanda.

Ieri il ministro olandese della Salute aveva deciso di sospendere in maniera temporanea la somministrazione del vaccino anti-Covid agli over 60. Oggi invece il governo olandese ha deciso di estendere la sospensione a tutti i cittadini, senza alcuna distinzione di età. La sospensione sarà valida fino al prossimo 7 aprile. 

Una battuta di arresto nella vaccinazione dell’Olanda che potrebbe avere ripercussioni anche in altri paesi dell’Unione Europea. Eppure i dubbi sul vaccino AstraZeneca sembravano orami archiviati grazie al parere dell’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA), che nella riunione del 18 marzo aveva confermato il rapporto favorevole tra benefici e rischi legati al vaccino AstraZeneca, escludendo tra l’altro un collegamento diretto tra i casi di trombosi registrati all’epoca e la somministrazione delle dosi.

Potrebbe interessarti – Denise Pipitone e la verità sul DNA: il mistero svelato in diretta tv

L’Olanda sospende AstraZeneca: casi di trombosi cerebrali in donne tra i 25 e i 65 anni

olanda sospende astrazeneca
Vaccino AstraZeneca (GettyImages)

In base a quanto riportato da AdnKronos, in questi giorni erano circa 700 gli olandesi over 60 che avrebbero dovuto ricevere il vaccino prodotto dalla casa farmaceutica anglo-svedese. Ma le prenotazioni degli appuntamenti sono state annullate, poiché non c’era la garanzia di arrivare ad utilizzare tutte le dosi contenute nelle provette. In Olanda sono al momento circa 400mila le persone che hanno ricevuto la somministrazione del vaccino AstraZeneca in Olanda.

Potrebbe interessarti – “Falsifica le notizie”: tra verità scomode e gaffe, è guerra pubblica contro Chiara Ferragni

Il primo giornale a dare la notizia della sospensione è stato il quotidiano olandese Volkskrant. L’Olanda ha registrato alcuni casi di effetti collaterali, ovvero nuovi casi “gravi” di trombosi cerebrali. Nello specifico si tratta di trombosi estesa, combinata a un numero basso di piastrine.

Gli ultimi casi  di trombosi si sono verificati tra i 7 e i 10 giorni dopo la vaccinazione con AstraZeneca, in donne di età compresa tra i 25 e i 65 anni.