“La vita reale non è una favola”: Royal Family, la prima intervista scandalo con Oprah

Meghan ed Harry non sono i primi membri della casa reale ad aver rilasciato una scottante intervista ad Oprah Winfrey.

Sarah Ferguson intervista Oprah
Sarah Ferguson, 1996 – Fonte: Getty Images

A distanza di alcune settimane dalla messa in onda della sconvolgente intervista di Meghan ed Harry con Oprah Winfrey, le conseguenze sono catastrofiche. Non solo le loro affermazioni hanno messo a dura prova l’istituzione monarchica inglese, ma dare la loro versione dei fatti non è servito assolutamente a risollevare la loro popolarità. Di fatto il gradimento dei Duchi di Sussex, soprattutto in Gran Bretagna, sta calando a picco e tra le mille questioni sollevate ci si chiede se la Markle non abbia inventato tutto. Sicuramente, preme sottolineare, che pur pensando di aver realizzato un atto di rottura e di affermazione della propria indipendenza, Meghan ed Harry hanno scoperto l’acqua calda. In realtà infatti c’era già stato un membro fuoriuscito dalla famiglia reale che aveva confessato i suoi segreti ad Oprah.

LEGGI ANCHE >> “Omessa la domanda delle domande”: il duro attacco sull’intervista a Harry e Meghan

La Duchessa di York

Sarah Ferguson intervista Oprah
Sarah Ferguson, 2018 – Fonte: Getty Images

Correva l’anno 1996 e Sarah Ferguson e il principe Andrea erano già separati dal 1992 dopo un matrimonio di appena sei anni e due figlie. Il divorzio venne ufficializzato proprio quell’anno e Fergie venne invitata come ospite all’Oprah Winfrey Show per raccontare la sua storia. La Duchessa di York spiegò chiaro e tondo che la vita reale non è una favola come si crede dall’esterno ed aggiunse: “Hai sposato un uomo vero, non la favola”. Ed è proprio quando il confronto tra ciò che immaginavi e la realtà così com’è diventa impietoso, che iniziano i problemi in paradiso. Ah Meghan se solo avessi ascoltato questa intervista prima di cacciarti in questo pasticcio, saresti stata pronta a quello che ti aspettava.

LEGGI ANCHE >> “Ospite non gradita”: Royal Family e la folle vita della duchessa ribelle

Le regole e la stampa

A peggiorare le cose per Sarah Ferguson c’era anche il suo carattere esuberante che poco si sposava con le regole rigide di una monarchia. Fergie raccontò nell’intervista con Oprah un episodio esemplificativo dell’insofferenza che la vita a corte le creava: non le lasciavano aprire nemmeno le finestre di Buckingham Palace poiché dall’esterno dovevano risultare tutte allineate; dunque, in confronto, le lamentele di Meghan per non poter uscire con gli amici a pranzo sembrano poca cosa.

La Ferguson parlò in quell’intervista anche della stampa che non le riservò certo un trattamento di favore. I tabloid inglesi sono stati accusati di razzismo nei confronti di Meghan, ma se ripetessero oggi i titoli e gli appellativi dedicati alla Duchessa di York, sarebbero tacciati di body shaming: Fergie era stata soprannominata la duchessa di Pork a causa dei suoi chili di troppo e i giornali affermavano che gli uomini inglesi avrebbero preferito dormire con una capra piuttosto che con lei.